Due razzi sono stati lanciati contro Israele. Il sistema difensivo ha intercettato i due missili. Dopo l’esercito israeliano ha colpito siti di Hamas a Gaza.

TEL AVIV – Nella serata di Natale sono risuonate le sirene in Israele, che avvertivano la popolazione di correre verso i rifugi, essendo in atto un attacco dai territori palestinesi.

Israele, missili da Gaza

Due razzi sono stati lanciati da Gaza verso il sud del Paese ma entrambi sono stati intercettati dal sistema antimissile Iron Dome. Lo ha fatto sapere il portavoce militare. I razzi erano stati indirizzati verso Ashkelon e le zone israeliane attorno alla Striscia costringendo la popolazione a correre nei rifugi.

Medio Oriente, Striscia di Gaza
https://pixabay.com/it/photos/gaza-striscia-palestina-3829379/

Rappresaglia contro Hamas

Dopo il lancio ieri da parte palestinese di due razzi sul territorio ebraico, l’esercito di Israele ha bombardato alcuni siti di Hamas. Fonti militari specificano di aver colpito tre strutture di Hamas (l’organizzazione diretta da Ismail Haniyeh) nella Striscia, tra cui un sito di produzione di missili, un’infrastruttura sotterranea e una postazione militare. Da parte palestinese, si riferisce che gli attacchi aerei hanno infranto le finestre a est di Gaza City, ma non ci sono segnalazioni di vittime tra la popolazione civile.

Finita la tregua nella Striscia

Nessun gruppo palestinese di Gaza ha rivendicato la responsabilità del lancio di razzi che ha rotto mesi di calma transfrontaliera. Attacchi missilistici dalla Striscia e conseguente rappresaglie israeliane sono frequenti da anni, nel 2020 l’intensità si era molto ridotta a causa della pandemia da coronavirus, che ha colpito pesantemente sia Gaza che Israele.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
Gaza Iron Dome israele Medio Oriente

ultimo aggiornamento: 26-12-2020


Incendio nella villa della famiglia Montezemolo

Covid, il vaccino Pfizer è allo Spallanzani