Istat, accelera il mercato immobiliare: +4,7% rispetto al 2017

Accelerazione, secondo l’Istat, del mercato immobiliare. La compravendita segna un +4,7% rispetto all’anno precedente.

ROMA – Se l’economia italiana ha ampi segni di recessione, il mercato immobiliare nel quarto trimestre del 2018 segna una chiara accelerata rispetto allo stesso periodo del 2017 raggiungendo valori medi che si erano registrati nel lontano 2010. Secondo l’Istat questo aumento è dovuto per le “transazioni rivelate nel nord del Paese.

Istat
Fonte foto: https://www.facebook.com/IstatCensimentiGiornoDopoGiorno

Istat, tutti i numeri della crescita del mercato immobiliare

Entrando nei dettagli del report, la crescita trimestrale ha fatto segnare un +4,7% rispetto all’anno precedente per quanto riguarda la compravendita mentre +3,6% per i mutui. Sui primi dati c’è da registrare +5,5% del settore abitativo mentre quello economico ha registrato un piccolo calo -5,8% che non ha pesato ai fini complessivi della percentuale.

Crescita anche per quanto riguarda gli scambi e i finanziamenti che confermano un momento positivo di questo settore. Secondo l’Istituto la crescita è dovuta alle transazioni immobiliare che sono aumentate del 4,7% in termini congiunturali e del 7,6% a livello tendenziale mentre per quanto le convenzioni notarili per mutui, finanziamenti e altre obbligazioni si è avuto un +2,2% rispetto al trimestre precedente e +8,4% su base annua.

Si tratta naturalmente di numeri che dovranno essere confermate nei prossimi mesi ma intanto il mercato immobiliare sta avendo un incremento.

La crescita del mercato immobiliare: i dati Istat

L’Istat è pronta a confermare questa crescita anche nel primo trimestre del 2019 ma i dati saranno forniti solamente tra qualche settimana. Un settore che continua la sua crescita nonostante il momento complicato dell’economia italiana che continua a segnare numeri negativi. Ma la speranza è quella che da questo mercato in espansione possa iniziare una crescita di tutto il movimento economico italiano. Obiettivo non semplice da raggiungere ma la possibilità di un secondo semestre positivo ci sono e il traguardo di concludere l’anno in positivo non è così impossibile da tagliare.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/IstatCensimentiGiornoDopoGiorno

ultimo aggiornamento: 24-04-2019

X