Italia all’Ue: “Non possiamo più accogliere tutti i migranti”

Il ministro della Difesa Elisabetta Trenta all’Unione europea: “Non possiamo più accogliere tutti i migranti”.

Intervenuta alla riunione con gli altri ministri europei, il ministro della Difesa italiano Elisabetta Trenta è tornata a parlare della questione migranti chiedendo ai colleghi dell’Ue una collaborazione concreta per la gestione dell’emergenza.

Italia all’Ue: “Da soli abbiamo accolto tutti i migranti salvati. Questo non  più possibile”

Il ministro della Difesa Trenta ha parlato dell’emergenza legata ai migranti ricordando quanto fatto dall’Italia fino a questo momento e avvertendo che l’Italia non è più nelle condizioni di accogliere tutte le persone che arrivano in acque nazionali: “Occorre cambiare le regole – ha attaccato il ministro Trenta come riportato da Sky. Finora, come Italia, abbiamo da soli accolto tutti i migranti salvati. Questo non è più possibile, lo dico a nome del governo. Si riteneva che l’azione in acque extra-territoriali sarebbe stata solo una prima fase, ma le cose in Libia sono andate diversamente e la presenza di Sophia dura ormai da tre anni”.

Migranti
Fonte foto: https://www.facebook.com/fittoraffaele/

Trenta: “La nostra proposta mira a introdurre una rotazione dei porti di sbarco”

Il ministro Trenta ha poi concluso il suo intervento presentando la proposta italiana che prevede la rotazione dei porti di sbarco: “Per certi versi Sophia dimostra che l’Europa sa essere un security provider, ma penso che su Sophia si giochi l’immagine dell’Europa. Siamo aperti a tutti i suggerimenti, che riflettano il concetto secondo cui l’Europa è pronta a rispondere alle sfide che la riguardano. La nostra proposta mira ad introdurre una rotazione dei porti di sbarco e una unità di coordinamento che assegni il porto al Paese competente“.

Fonte foto: https://www.facebook.com/fittoraffaele/

ultimo aggiornamento: 30-08-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X