Italia, Barzagli: “La delusione più grande della mia vita calcistica”

Il difensore azzurro: “Questo è un duro colpo per la mia carriera. Con Ventura ci siamo parlati, penso che ognuno ha le sue emozioni“.

chiudi

Caricamento Player...

Come Buffon, anche Andrea Barzagli lascia la Nazionale. Intervistato da Rai Sport, lo juventino ha parlato così: “Calcisticamente è la delusione più grande della mia vita, perché la Nazionale italiana è qualcosa di unico, racchiude un sacco di volte, ti fa venire i brividi all’inno, crea unione. Davvero un peccato finire così. Cosa è mancato? In questo momento non lo so, so che siamo fuori dal Mondiale ed è una delusione unica. Lasciare questo gruppo, questi ragazzi, è veramente tosta. Ventura? Ci siamo un po’ parlati, penso che ognuno ha le sue emozioni“.

Barzagli: “Spero che i ragazzi riescano a fare meglio

Il difensore ha quindi proseguito: “Le ultime due avventure in azzurro finiscono in lacrime? Almeno le lacrime dell’Europeo erano un qualcosa di sfogo per la tensione che c’era, qua si parla dell’ultima partita, è un colpo duro per la mia carriera. Con Gigi e Daniele abbiamo fatto quell’avvenutura nel 2006, anche con Giorgio ne abbiamo fatte tante in Nazionale. Adesso spero che i ragazzi prendano la situazione in mano e possano fare meglio. Si chiude un ciclo di quattro o cinque veterani e si riapre con giovani dietro che hanno voglia ed è giusto così“.