Sanzioni Iran, gli Stati Uniti hanno comunicato i Paesi esentati

Sanzioni Iran, la Casa Bianca esenta l’Italia

Sanzioni Iran: gli Stati Uniti hanno comunicato gli otto Paesi esentati. Tra questi c’è anche l’Italia.

WASHINGTON (STATI UNITI) – L’Italia è tra i Paesi esentati dalle sanzioni degli Stati Uniti all’Iran. La comunicazione è arrivata direttamente dalla Casa Bianca che ufficializzato gli otto Stati che potranno per i prossimi sei mesi continuare il loro rapporto con Teheran. Oltre a Roma, nella lista sono presenti anche Grecia, Cina, India, Turchia, Corea del Sud, Taiwan e Giappone.

Come da previsione della vigilia, l’Unione Europea paga il rapporto teso con Donald Trump. Il leader americano ha incluso nelle sanzioni quasi tutti i Paesi europei, che nei prossimi giorni dovranno chiudere definitivamente i rapporti con l’Iran.

Da Teheran comunque fanno sapere di voler continuare la battaglia. Dopo le manifestazioni in piazza di ieri, il presidente Rouhani ha confermato che “l’Iran può vendere e venderà il suo petrolio. La guerra economica lanciata da Washington risulterà in una perdita per loro nel prossimo futuro“.

Hassan Rouhani
Hassan Rouhani (fonte foto https://twitter.com/Rouhani_ir)

Sanzioni Iran, Corea del Nord non esentata

Queste sanzioni contro l’Iran hanno creato alta tensione tra Stati Uniti e Corea del Nord. Da Pyeongyang hanno fatto sapere che se i dazi dovessero essere confermati, loro sono pronti a riprendere il nucleare. Una minaccia che non è stata colta da Donald Trump che ha deciso di non inserire tra i Paesi esentati il regime di Kim.

Da capire ora quale sarà il comportato del leader nordcoreano. I rapporti tra i due Stati sembravano buoni dopo le lunghe trattative che ci sono stati nei mesi scorsi, ma questa ultima decisione potrebbe aver complicato la situazione. Da Kim e da Trump non sono arrivati segnali ufficiali di rottura ma la tensione ritorna a salire.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/GiuseppeConte64

ultimo aggiornamento: 05-11-2018

X