Italia, Florenzi: “Sogno il Mondiale. Pronto a morire sul campo per giocarlo”

Il centrocampista azzurro ha parlato stamane in conferenza stampa. Ecco le dichiarazioni di Florenzi in vista della sfida contro la Svezia.

chiudi

Caricamento Player...

Metti un venerdì sera in Svezia… con in testa il Mondiale. Vietato sbagliare: l’Italia di Gian Piero Ventura si gioca tutto in centottanta minuti (forse più). Si comincia da Stoccolma, in casa dei Blågult del commissario tecnico Jan Andersson. “Siamo un gruppo affiatato e con un obiettivo comune – ha dichiarato Alessandro Florenzi, come riporta Sport Mediaset – ognuno di noi sogna di giocare un Mondiale e voglio morire sul campo per giocare quello del 2018″.

Mondiale 2018, Svezia-Italia venerdì alle 20.45

Dopo il lungo infortunio, Florenzi può indossare nuovamente la maglia azzurra: “È un grande orgoglio. Contro la Svezia ci vorrà tanta fame, cattiveria ed esperienza, ma anche i giovani dovranno fare la loro parte. Io sono una via di mezzo. I senatori ci hanno trasmesso quale dovrà essere l’obiettivo comune: andare al Mondiale deve essere il chiodo fisso nella nostra mente. Conterà poco il modulo, conterà il modo di affrontare la sfida caratterialmente. Non possiamo non essere pronti, è una gara troppo importante. Sappiamo come giocano, sono una squadra fisica, corta e si muovono insieme. Sono forti anche senza Ibrahimovic, ma noi abbiamo i difensori più forti del mondo e non dobbiamo avere paura di nessuno. L’Italia in difficoltà tira fuori il meglio di sé”.