La conferenza stampa di Mancini alla vigilia della sua terza sfida sulla panchina azzurra, l’amichevole Italia-Olanda.

Roberto Mancini si prepara alla terza sfida da commissario tecnico dell’azzurro, l’amichevole di lusso dello Juventus Stadium tra Italia e Olanda. Queste le sue parole in conferenza stampa alla vigilia della sfida, riportate dalla Gazzetta dalla Sport: “Domani giocheranno Perin, Zappacosta, Caldara, Romagnoli, Criscito, Cristante, Jorginho, Bonaventura, Verdi, Belotti e Insigne. Balotelli? Ha grandi qualità, ne ha buttate un po’, ma per sua fortuna è giovane e ha molti anni davanti per rifarsi“.

Mancini ha quindi continuato: “Domani giocheremo ancora con il 4-3-3, Jorginho non è più abituato a giocare a due. Verdi può giocare trequartista, è nato così e credo sia il suo ruolo naturale. Ma è in grado di giocare anche interno di centrocampo, se comincia a pensare di poterlo fare. Perché ha qualità, classe e tecnica“.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La conferenza stampa di Mancini

Tra le prime critiche mosse a Mancini in questo avvio di avventura azzurra i troppi gol subiti (4 in 2 partite): “Dipende da tante cose. Andandoli a valutare attentamente nascono da quattro errori tranquillamente evitabili, non sono gol che normalmente si prendono. Per questo non sono preoccupato. Certo, serve equilibrio, ma in entrambe le partite abbiamo attaccato molto, facendo 13-14 tiri a partita. Per noi è importante essere offensivi, a costo di rischiare qualcosa: con la Francia sapevamo di rischiare il loro contropiede, anche se poi i gol non sono venuti così“.

Mancini: “Credo che segneremo tanti gol

Sui gol fatti, invece, Mancini è ottimista: “Non parlo di quello che è successo prima di me, ora stiamo costruendo qualcosa di nuovo. Ci serve tempo, ma non credo avremo problemi a fare gol: davanti abbiamo tutti giocatori tecnici che hanno gol nelle gambe. L’Olanda? Non è solo la terza amichevole, ma anche la seconda in tre giorni, e infatti cambierò quasi tutti gli uomini. Per me è stata molto importante la gara contro la Francia, molto indicativa. Ma anche l’Olanda sta ricostruendo come noi, e dunque può darmi buoni messaggi per il nostro futuro“.

Nel video la sintesi della gara Francia-Italia:

https://www.youtube.com/watch?v=dw3DZmG14I4

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 03-06-2018


Milan, spunta una clausola con la Roma per la cessione di Romagnoli

Italia-Olanda, Balotelli: “Basta razzismo, bisogna diventare più aperti”