Il figlio del numero uno di Elliott accelera: l’obiettivo è ottenere una risposta da Ivan Gazidis entro fine settembre. Anche Gandini attende la decisione del manager sudafricano.

Ivan Gazidis al Milan. Da settimane, ormai, si parla del possibile approdo in rossonero del manager sudafricano, l’uomo scelto da Gordon Singer per il ruolo di amministratore delegato.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il figlio del patron di Elliott, presente in tribuna a San Siro in occasione del match contro la Roma, sarebbe in forte pressing sull’attuale dirigente dell’Arsenal.

Stando all’indiscrezione, Singer Jr avrebbe già presentato da tempo una ricca offerta a Gazidis ( si parla di una proposta da ben 4 milioni di euro a stagione).

Gordon Singer
fonte foto https://www.facebook.com/acmilanks/

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Milan, Elliott si aspetta una risposta da Ivan Gazidis

Il Milan vuole accelerare in vista di una scadenza ben precisa. Nelle prossime settimane, infatti, i vertici di via Aldo Rossi dovranno recarsi a Nyon per chiedere alla UEFA il Voluntary Agreement e vorrebbero presentarsi a questo appuntamento con una struttura societaria ben definita.

Gordon Singer, dunque, sta insistendo con il 53enne dirigente affinché lasci l’incarico di direttore esecutivo dell’Arsenal e vorrebbe una sua risposta entro (e non oltre) la fine di settembre.

Umberto Gandini
fonte foto https://www.facebook.com/locheamosolote/

Milan, Umberto Gandini aspetta buone notizie da Milano

Elliott ma non solo: c’è anche un’altra persona che sta aspettando la decisione di Ivan Gazdis. Si tratta di Umberto Gandini, il quale dovrebbe affiancare proprio il manager sudafricano al Milan.

Qualora Gazidis rifiutasse la proposta della società rossonera, Gandini potrebbe assumere il ruolo di unico amministratore delegato. Sono giorni importanti, dunque, per il club milanista, che spera di completare a breve il proprio organigramma.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 04-09-2018


Inter, ecco gli stipendi: Nainggolan e Icardi i più ‘ricchi’

Ag. Conti: “Fuori dalla lista Uefa? Scelta giusta e condivisa”