Ivan Strinic: "Milan, lunedì torno ad allenarmi. Ora sto bene"

Strinic: “Fulmine a ciel sereno, ma lunedì torno ad allenarmi”

Il giocatore può tornare a lavorare a Milanello. Una grande gioia per Ivan Strinic, che non vede l’ora di scendere in campo.

Milan, Ivan Strinic è vicino al rientro. Il calvario dell’esterno rossonero è finalmente finito: l’ex Samp può tornare ad allenarsi. Ad annunciarlo è stato lo stesso giocatore ai microfoni del quotidiano croato “24sata”. Ecco le sue parole.

“È stato come un fulmine a ciel sereno, i dottori hanno detto che avrei dovuto stare fermo tre mesi per vedere se l’ipertrofia se ne sarebbe andata. È successo, quindi significa che era conseguenza sportiva e non di una malattia. Credevo sarebbe andata bene ma sai com’è, ero sotto stress e avevo il dubbio: ‘Se qualcosa andasse male’. Ho vissuto così per alcuni mesi, ero impaziente e nervoso ma finalmente è finita ed è tutto alle mie spalle. Ricomincerò ad allenarmi di nuovo lunedì”.

Un grosso spavento, dunque, ma che non ha tolto a Ivan Strinic la voglia di giocare: “Negli ultimi 10 anni ho sempre sognato 2-3 mesi di pause e vacanze, e ora che ho avuto l’opportunità di riposare volevo tornare il più presto possibile. Non ho mai pensato al ritiro, specialmente dopo la Russia, tutto quello che è successo ai Mondiali mi ha dato nuova energia e la convinzione che la mia carriera possa continuare a crescere”.

Ivan Strinic

Ivan Strinic-Milan, accordo fino al 2021

“Ora vedo tutto in modo un po’ diverso – ha affermato il giocatore classe ’87 – sicuramente farò più attenzione ai pasti e alle vacanze. Perché si dice che non sai come apprezzare ciò che hai finché non lo perdi. Ho vissuto la salute in maniera normale e poi in un paio di giorni la tua vita viene sconvolta. Per fortuna è andato tutto bene”.

Strinic ha già fissato il suo personale obiettivo: “Tornare il più presto possibile, ma sono consapevole che per un massimo di forza fisica e forma competitiva ci vorranno un paio di mesi. Spero di tornare al top e giocare, ma non è una domanda per me, ma per il mister. Se in Nazionale ci fosse bisogno di me risponderò. Ora penso a tornare ad allenarmi, ritrovando la forma e il minutaggio. Cercherò di far sì che i pochi anni di carriera che ho davanti vadano nella miglior maniera possibile”.

Ecco la prima intervista di Ivan Strinic in rossonero prima dello stop:

ultimo aggiornamento: 15-11-2018

X