COPPA ITALIA: Juventus-Milan 4-0, le pagelle!

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Serata da incubo per i ragazzi di Gattuso, la finale termina 4-0 per Allegri.

I rossoneri crollano all’Olimpico sotto i colpi di una Juventus forte, cinica e fortunata. Protagonista in negativo per la squadra di Gattuso il giovane portiere Gigio Donnarumma, autore di una doppia clamorosa papera che ha spianato la strada alla vittoria per i ragazzi di Allegri.

Fino al vantaggio nella ripresa, la sfida era apparsa equilibrata e divertente con occasioni da entrambe le parti, ma nel secondo tempo il Milan è di fatto scomparso. Ora testa al campionato e alla sfida contro l’Atalanta, partita decisiva per centrare la qualificazione in Europa League. Umore e stanchezza fisica di sicuro non aiutano ma l’obiettivo è troppo importante per essere fallito.

Gianluigi Donnarumma rinnovo Milan Mino Raiola
Donnarumma

TIM Cup 2017-2018, Juventus-Milan: le pagelle

DONNARUMMA 4: pessimo in occasione delle reti subite in avvio di secondo tempo. Giovane, siamo d’accordo, ma a certi livelli errori di tale portata non sono ammessi.

CALABRIA 5,5: pressa tanto e aiuta la fase difensiva, meno lucido in avanti.

ROMAGNOLI 5: qualche colpa in marcatura sulla rete dello svantaggio, nel complesso prova a tenere unito il reparto.

BONUCCI 5: serata complicata per l’ex della partita. Gioca con grinta il capitano ma non basta per rimediare a una sconfitta da scordare in fretta.

RODRIGUEZ 4,5: anonimo, un oggetto spesso misterioso il terzino. Mai pericoloso in avanti e scolastico in copertura.

KESSIE 5,5: corsa e fisico non mancano, certo il centrocampo della Juventus lo mette in crisi più volte.

LOCATELLI 5: non riesce a far girare la squadra come dovrebbe, lento e prevedibile nelle giocata a tratti perde il tempo di gioco in ripartenza. (Dall’80’ MONTOLIVO: sv).

BONAVENTURA 5,5: bene a inizio gara con buoni inserimenti e giocate pericolose, sparisce dal gioco nella ripresa dopo i gol subiti.

SUSO 6: prova sempre a rendersi pericoloso con il pallone tra i piedi lo spagnolo, crolla nella ripresa; giusto il cambio a patita compromessa. (Dal 68’ BORINI 6: da tutto per venti minuti l’esterno. Sfiora il gol e prova in più occasioni a far male).

CUTRONE 5: fallisce un’occasione d’oro a inizio gara. Nel complesso viene poco servito e sparisce nella stretta morsa avversaria. (Dal 62’ KALINIC 5: finalmente segna il croato, ma nella sua porta. Fotografia di una stagione davvero sfortunata).

CALHANOGLU 5: poco incisivo sul match, lontano dai livelli delle precedenti apparizioni in campionato.

GATTUSO 5: nel calcio quando sbagli paghi e la sua squadra, ha commesso tanti errori ieri. Una sconfitta che brucia tanto. Un boccone amaro da essere digerito in fretta, per evitare di scivolare ancora in campionato.

 

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 10-05-2018

Matteo Rivarola