Loranzé, Ivrea: ragazza di diciotto anni morta impiccata al cancello di casa. Tornava da una serata con gli amici, aveva dimenticato le chiavi.

Tragedia a Loranzè, a pochi chilometri da Ivrea, dove una ragazza di diciotto anni è morta impiccata al cancello di casa. Si sarebbe trattato di un drammatico incidente. La giovane, che stava rincasando dopo una serata con gli amici, avrebbe tentato di scavalcare il cancello per rientrare nella sua abitazione. La diciottenne avrebbe dimenticato le chiavi a casa.

Loranzè, Ivrea: ragazza di diciotto anni muore impiccata al cancello di casa. Tornava da una serata con gli amici e aveva dimenticato le chiavi

Il drammatico incidente è avvenuto nella notte a pochi chilometri da Ivrea, a Loranzé. La diciottenne, stando alle prime ricostruzioni, stava rincasando dopo una serata trascorsa con gli amici. La giovane avrebbe dimenticato le chiavi e avrebbe provato a scavalcare il cancello. A quel punto sarebbe rimasta impigliata e sarebbe rimasta impiccata. Il corpo senza vita della ragazza è stato ritrovato solo al mattino dalla sorella della vittima. Stando alle informazioni raccolte, la vittima non avrebbe telefonato ai suoi familiari per non svegliarli.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

La dinamica dell’incidente

La dinamica verrà approfondita dagli inquirenti ma non sembrano esserci dubbi sulla natura dell’accaduto. Secondo gli inquirenti si è trattato di un drammatico incidente. La comunità locale è notevolmente provata per la scomparsa della diciottenne. La sorella della vittima, che ha trovato il corpo rimasto impigliato nel cancello, è rimasta comprensibilmente sconvolta per il tragico episodio.


Polemiche sul Lucca Comics, ragazzi sfilano vestiti da nazisti

Papa Francesco nell’Angelus: “Lasciamoci convertire dallo sguardo d’amore di Gesù”