Il calciatore ceco in forza all’Udinese piace al Milan da agosto, quando ci fu un tentativo per portare Jankto alla corte di Montella. La scure della Uefa potrebbe complicare i piani dei rossoneri.

Sarebbe potuto essere rossonero la scorsa estate ma il tentativo del ds Mirabelli andò a vuoto. Jakub Jankto, centrocampista polivalente dell’Udinese, piace al Milan da diversi mesi, in particolare per la sua duttilità. Il colpo tentato sul finire di agosto aveva comunque messo il club di via Aldo Rossi in pole in vista della riapertura del mercato.

Nuovi scenari all’orizzonte

Nel frattempo, tuttavia, sono cambiate un po’ di cose: i risultati sportivi del Milan hanno tradito le aspettative mentre a livello politico si teme la scure della Uefa qualora – come sembra – la richiesta di voluntary agreement venisse respinta e si adottasse il settlement agrrement. In tal caso, il mercato dei rossoneri sarebbe limitato. E ipotesi come quelle riguardanti l’ingaggio di Jankto sarebbero molto difficili da concretizzare.

Concorrenza di Inter e Premier

Tra l’altro, su Jankto si registra il forte interesse dei nerazzurri, pronti a intervenire a gennaio per puntellare la rosa di Spalletti. Sul classe ’96 della Repubblica Ceca c’è anche la concorrenza di alcuni club di Premier League. Il contratto del giocatore con i friulani scade nel 2021.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Jakub Jankto mercato milan udinese

ultimo aggiornamento: 08-12-2017


EUROPA LEAGUE: Rijeka-Milan 2-0, le pagelle!

Milan-Bologna 1-0, la decide una percussione di Seedorf