Jean Alesi arrestato in Francia. L’ex pilota ha fatto esplodere un petardo contro la finestra di un ufficio.

AVIGNONE (FRANCIA) – Jean Alesi arrestato in Francia. L’ex pilota di Formula 1, come scritto da La Gazzetta dello Sport, ha fatto esplodere un grosso petardo contro la finestra dell’ufficio.

“Alesi – ha sottolineato il vice procuratore di Nimes – è stato fermato per aver danneggiato la proprietà altrui con un ordigno esplosivo”. E’ stata aperta pe cercare di ricostruire meglio quanto successo.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Alesi arrestato, la ricostruzione

La ricostruzione è ancora al vaglio degli inquirenti. Dalle prime informazioni, Alesi ha deciso di posizione questo ordigno nei pressi dell’ufficio del cognato che si sta separando con la sorella dell’ex pilota. Il boato è stato sentito chiaramente da tutti i residenti del quartiere e sono stati proprio loro a chiamare le forze dell’ordine.

Gli inquirenti in un primo momento avevano fermato il fratello di Jean, ma l’ex pilota Ferrari si è presentato in Questura ammettendo la sua responsabilità. Alesi ha raccontato di aver inserito un grande fuoco d’artificio comprato in Italia della finestra senza immaginare un tale danno. Sono comunque in corso tutti gli approfondimenti del caso per ricostruire l’accaduto.

Polizia
Polizia

L’indagine

Le autorità francesi hanno aperto un’indagine per accertare meglio quanto successo. L’ipotesi più probabile sembra essere quella di una reazione alla crisi del matrimonio tra il cognato e la sorella, ma su questo punto non si hanno certezze e per questo motivo sono in corso tutti gli approfondimenti del caso.

L’ex pilota ha confermato la sua responsabilità e già nei prossimi giorni ci potrebbero essere importanti novità sul gesto del pilota fatto nella serata di domenica 19 dicembre 2021 nei confronti dell’ufficio del cognato. Fortunatamente non ci sono stati feriti o particolari problemi per le abitazioni nelle vicinanze di questo appartamento.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-12-2021


La Commissione Ue, Green Pass per i viaggi valido nove mesi

Covid, Ema: “Situazione preoccupante in Europa”