Jeff Bezos investe su Altos Labs, la startup che promette di allungare la vita fino a 50 anni.

ROMA – La nuova scommessa di Jeff Bezos si chiama Altos Labs. Il miliardario americano ha deciso di investire tre miliardi in questa azienda che ha promesso di allungare la vita fino 50 anni tramite delle tecniche di rigenerazione cellulare.

Secondo quanto riferito dal Corriere della Sera, Bezos è entrato in possesso delle quote dell’azienda a settembre, ma l’annuncio è arrivato solamente nella giornata di giovedì 20 gennaio 2022.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La startup Altos Labs

La startup Altos Labs ha come obiettivo quello di riprogrammare le cellule e quindi aumentare le speranze di vita di almeno 50 anni. Sono in corso degli studi e nei prossimi mesi su questo ci potrebbero essere delle importanti novità anche perché ora c’è Jeff Bezos tra gli azionisti.

Una scommessa che il miliardario ha voluto fare e che ora spera di vincere anche perché si tratta di un mondo in continuo sviluppo e non si possono escludere in futuro altre aziende pronte a sfruttare questo settore per aumentare il proprio valore sul mercato. Jeff Bezos ha deciso di guardare al futuro e spera che questa scelta gli possa fruttare un buon risultato dal punto di vista economico.

Jeff Bezos
Jeff Bezos

Jeff Bezos mette nel mirino Elon Musk

La scelta fatta da Jeff Bezos ha un obiettivo chiaro: diventare l’uomo più ricco del mondo nel 2022. Al momento in vetta alla classifica c’è Elon Musk, ma si tratta di una graduatoria in continua evoluzione e per questo motivo non possiamo escludere un sorpasso nel giro di qualche mese.

Inoltre, il settore della rigenerazione cellulare è destinato a crescere nelle prossime settimane e non possiamo escludere che presto diventi un nuovo mercato su cui scommettere per continuare ad aumentare il proprio patrimonio.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-01-2022


Bankitalia rivede al ribasso il Pil italiano nel 2022

Davos, Lagarde tranquillizza: “L’inflazione resterà sempre sotto controllo”