Il numero uno di Amazon Jeff Bezos sarebbe stato ricattato. In National Enquire avrebbe comprato le foto con Laura Sanchez dal fratello della donna.

Stando a quanto riferito dalla stampa locali, il National Enquire, tabloid scandalistico di proprietà di un amico di Donald Trump avrebbe pagato ben 200.000 dollari per entrare in possesso delle foto a luci rosse che ritraggono Jeff Bezos, numero uno di Amazon, con Laura Sanchez, la nuova compagna di uno degli uomini più ricchi del mondo.

Le foto vendute da Michael Sanchez, fratello di Laura Sanchez

A incassare la cifra, e quindi a vendere le foto, sarebbe stato il fratello di Laura Sanchez, Michael Sanchez. Si sarebbe trattato dunque di un tradimento in famiglia.

Jeff Bezos
archivio Image / Spettacolo / Jeff Bezos / foto Imago/Image

Jeff Bezos ricattato? La denuncia del numero uno di Amazon

Jeff Bezos denunciò pubblicamente di essere stato ricattato dal National Enquire, giornale di proprietà di David Pecker, vicino al presidente statunitense Donald Trump. Il numero uno di Amazon, ancora in fase di separazione con la moglie, era arrivato a sollevare qualche sospetto anche sul presidente americano.

Bezos aveva anche fatto sapere di essere stato minacciato della pubblicazione di messaggi piccanti che si sarebbe scambiato con la Sanchez e di selfie che lo ritrarrebbero completamente nudo. Per evitare la pubblicazione del materiale, aveva raccontato Bezos, il numero uno di Amazon avrebbe dovuto ritirare l’accusa secondo cui lo scandalo avesse un movente (e forse un mandante) politico.

Fu il National Enquire a lanciare la notizia, testimoniandola con le foto stra-pagate, della relazione tra Bezos e sua moglie, la signora MacKenzie.


Parigi brucia e Macron… scia! Bufera sul presidente francese

Siria, ISIS sconfitto a Baghuz: caduta l’ultima roccaforte dello Stato Islamico