La Serie A e la Formula 1 su Amazon Prime: la grande scommessa di Jeff Bezos, che dopo la Champions League punta in alto.

Jeff Bezos vuole entrare da protagonista nel mondo dello streaming sportivo con Prime Video e punta ai diritti per la Serie A e per la Formula 1. E se riuscisse a mettere a segno il doppio colpo sarebbe senza dubbio in grado di fare concorrenza ai big del settore. Come Sky, che di fatto in Italia rappresenta il tempio degli amanti dello sport.

Jeff Bezos
Jeff Bezos

Jeff Bezos lavora per portare la Serie A e la Formula 1 su Prime

Per Bezos i numeri e i tempi sono maturi. Gli abbonati ad Amazon Prime sono 150 milioni circa, in tutto il mondo ovviamente. Ora il fondatore di Amazon vuole la svolta per sbaragliare la concorrenza allargando la platea dei potenziali clienti. Con la Serie A e la Formula 1 Prime sarebbe una buona scelta non solo per gli amanti di film e serie tv, ma anche per gli amanti dello sport. E il potere della Serie A è noto, soprattutto in un momento storico come questo, con gli stadi chiusi e la paura di ritrovarsi in luoghi affollati, che peserà quando riapriranno gli impianti sportivi. Almeno in un primo momento.

Amazon Prime Video App
Fonte foto copertina: unsplash.com/photos/EOQhsfFBhRk & primevideo.com (elaborazione)

La trasmissione delle partite di Champions League

Jeff Bezos in realtà ha già messo a segno il primo colpo per quanto riguarda il mondo del calcio assicurandosi la trasmissione delle migliori partite di Champions League del mercoledì sera. Quindi per il triennio 2021-2024 le principali emittenti televisive dovranno fare i conti – nel vero senso della parola – con Amazon Prime.

La trattativa per la trasmissione delle gare di Formula 1

Capitolo Formula 1. La società di Jeff Bezos starebbe trattando con Liberty Media per la trasmissione delle gare a partire dal 2022. Al momento quelle che si rincorrono sono indiscrezioni e voci autorevoli ma non più ufficiali. Pensiamo ad esempio a Carey, presidente uscente di Liberty.


Dpcm gennaio, tutte le regole: il testo

Inter-Juventus, Conte: “I bianconeri restano un riferimento”. Pirlo: “Andremo a San Siro per vincere”