José Mourinho ha rifiutato il Tapiro d’Oro. Il portoghese ha detto di no al premio di ‘Striscia La Notizia’.

ROMA – No di José Mourinho al Tapiro d’Oro. Raggiunto da Valerio Staffelli di Striscia La Notizia, il tecnico portoghese ha preferito non accettare il premio della trasmissione come già fatto nel 2009 quando sedeva sulla panchina dell’Inter.

Nessun dichiarazione da parte dell’allenatore lusitano che, come evidenziato anche dalle stesse immagini, ha preferito salire in macchina e non rispondere alle domande dell’inviato della trasmissione di Canale 5. Un periodo non semplice per Mou visto che i risultati non arrivano e la panchina non è così salda.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Mourinho e la Roma, rapporto già in crisi?

Non si hanno conferme ufficiali, il rapporto tra Mourinho e la Roma non è così saldo come subito dopo la firma del contratto. Il tecnico portoghese nelle scorse settimane in diretta televisiva ha bocciato il mercato adottato dalla società e aspetta dei rinforzi importanti nel mese di gennaio.

Dall’altra parte c’è sicuramente delusioni per i risultati delle ultime settimane e in molti chiedono un cambio di passo per almeno riuscire a centrare il quarto posto. L’esonero, al momento, sembra essere improbabile, ma non si esclude uno scossone importante in caso di un nuovo flop.

Mourinho
Mourinho

Periodo decisivo per i giallorossi

Subito dopo la sosta per le nazionali, per la Roma inizia un periodo decisivo per la stagione. Gli obiettivi sono ormai conosciuti da tutti: quarto posto in campionato e cercare di arrivare il più avanti possibili in Conference League. Per farlo, però, c’è bisogno di rinforzi a gennaio visto che la rosa in questo momento ha dimostrato di non essere all’altezza.

Settimane come detto decisive perché, in caso di un nuovo flop, non si esclude la possibilità di un cambio in panchina. Alla fine Mourinho non è così saldo come sembra.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 10-11-2021


Dazn, “Come di consueto siamo pronti alla collaborazione e al confronto”

Infortunio Immobile, Lotito: “Stava bene, non so come si sia allenato a Coverciano”