Witsel alla Juve, anzi no! Spunta la Cina per la beffa firmata Cannavaro (o Villas Boas)

Rischia la beffa dell’anno (o quasi) la Juventus che, dopo aver accarezzato e sfiorato il colpo Witsel la scorsa estate e dopo aver organizzato i preparativi per accoglierlo a gennaio, vede ora il belga sempre più lontano, attratto dalle sirene e dai soldi cinesi proposti dal Tanjin di Cannavaro. In corsa per il centrocampista c’è anche lo Shanghai SIPG  di Villas Boas, ma il dato di fatto è che ad oggi l’approdo del giocatore a Torino sembra sempre più improbabile.

Proprio il fallimento della trattativa potrebbe andare ad incidere sui rapporti tra Massimiliano Allegri e la dirigenza bianconera. Dopo la sconfitta in Supercoppa contro il Milan in quel di Doha, il tecnico livornese ha palesato tutto il suo malumore scatenando le voci che lo vedrebbero in Premier League già dalla prossima stagione, e dunque con un anno di anticipo rispetto alla naturale scadenza del suo contratto con la Juventus.

Per placare l’ira del tecnico e dei tifosi, Beppe Marotta sarà chiamato a ricoprire un ruolo da protagonista in un mercato utile a rimpiazzare i giocatori bianconeri che partiranno per la Coppa d’Africa lasciando la rosa priva di una struttura importante.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
allegri cannavaro cina Juventus Witsel

ultimo aggiornamento: 31-12-2016


Milan, il 2016 rossonero parte seconda: da Suso a Lapadula

Milan, idea Gago per il centrocampo: il contratto col Boca Juniors scade a giugno