Juve, Douglas Costa: “Qui per vincere la Champions”

Il brasiliano non vede l’ora di cominciare: Sono sicuro – ha dichiarato Douglas Costa – che con Higuain faremo grandi cose davanti”.

chiudi

Caricamento Player...

Dopo l’arrivo a Torino, la firma sul contratto e il primo impatto con il mondo juventino, Douglas Costa si è presentato stamane ai tifosi bianconeri. “Spero di aiutare la squadra a raggiungere la Champions – ha dichiarato il brasiliano, come riporta il sito Sport Mediaset – non l’ho mai vinta, ma ho la sensazione di essere nella squadra giusta al momento giusto. La Juventus è una squadra molto forte e mi è sempre piaciuto guardarla giocare. Quando ho saputo di poter venire qui ho colto la palla al balzo. Non sono andato via per Ancelotti, anzi, il mister è una brava persona. Volevo giocare di più e migliorarmi, era il momento giusto di andare via. A fine anno c’è il Mondiale e dovevo giocare di più per giocarmi le mie carte”.

Douglas Costa è un giocatore duttile, in grado di ricoprire più ruoli: “Ho parlato con Allegri, che mi ha accolto molto bene così come i compagni. Ci vorrà un po’ per trovare il feeling con tutto il resto della squadra, ma mi hanno già dato dei consigli. Allo Shakhtar giocavo a destra, al Bayern a sinistra. Non so dove il mister mi farà giocare, ma io ovviamente farò quello che mi chiederà lui. Non abbiamo ancora parlato di questo, sta andando tutto molto in fretta ma dove mi metterà cercherò di dare il massimo”.

Mercato Juventus, Bonucci al Milan per 40 milioni più bonus

Nel corso della conferenza stampa, Douglas Costa ha parlato anche della cessione di Leonardo Bonucci: “Era un giocatore importante, ma non sta a me giudicare queste situazioni. Come io ho lasciato il Bayern, lui ha lasciato la Juve. Mister Allegri saprà come risolvere la situazione. Higuain è un attaccante che mi piace molto e c’è una buona possibilità che quest’anno segni ancora di più. Potrò fargli molti assist e spero di ripetere l’annata straordinaria con Luiz Adriano allo Shakthar. Sono sicuro che con Gonzalo faremo grandi cose davanti”.