Juventus, Allegri: lancia Nicolussi Caviglia e Iling
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Juventus, Allegri: lancia Nicolussi Caviglia e Iling

Massimiliano Allegri

Massimiliano Allegri della Juventus presenta il match, sottolineando la crescita della squadra e le insidie del Verona.

Il 27 Ottobre, alla vigilia del match tra Juventus e Verona, l’allenatore Massimiliano Allegri ha condiviso le sue riflessioni in conferenza stampa, mettendo in luce la determinazione della sua squadra a continuare sulla strada della vittoria.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Preparazione al match

Allegri ha evidenziato come il Verona rappresenti una sfida non indifferente, nonostante la recente vittoria della Juventus contro il Milan. Ha sottolineato l’importanza di mantenere la concentrazione per evitare insidie, e di valorizzare il precedente successo ottenendo un buon risultato in questo incontro.

Con l’obiettivo di posizionarsi tra le prime quattro della classifica per garantirsi un posto in Champions League l’anno prossimo, Allegri ha parlato della necessità di migliorare quotidianamente a livello tecnico e mentale. Ha sottolineato come la vittoria contro il Milan sia stata un passo importante, ma che ora l’attenzione sia tutta rivolta al match contro il Verona.

Nonostante la mancanza di conferme sulla formazione titolare, le condizioni fisiche di Chiesa e Vlahovic sono state oggetto di discussione. L’allenatore ha evidenziato come entrambi i giocatori stiano bene, lasciando intendere una possibile presenza sul campo dal primo minuto.

Allegri ha ribadito la necessità di affrontare ogni match con umiltà e determinazione, indipendentemente dall’avversario. Ha inoltre sottolineato l’importanza di giocare con ordine e compattezza, riconoscendo che vincere in Italia è sempre una sfida complessa.

Giovani promesse: Nicolo Rovella e Weston McKennie

L’allenatore ha elogiato l’intelligenza e l’impegno di Rovella, pur senza confermare un ruolo preciso per lui nella partita. Anche McKennie è stato menzionato positivamente per il suo contributo fisico, essenziale per il match contro il Verona.

Riflettendo sulla crescita della squadra, Allegri ha menzionato come l’esperienza acquisita nelle partite precedenti sia fondamentale per affrontare al meglio le sfide future. La combinazione di giocatori esperti con giovani talenti è vista come la chiave per mantenere un equilibrio e perseguire gli obiettivi stagionali.

Allegri ha concluso sottolineando l’importanza di rispettare ogni avversario e di lavorare costantemente per migliorare, in vista degli impegni futuri della squadra. L’obiettivo rimane chiaro: consolidare la posizione della Juventus tra le elite del calcio italiano, mantenendo una mentalità vincente e coesa.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2023 17:58

Rivelazioni bomba: Fabrizio Corona farà un altro nome della nazionale nel giro delle scommesse

nl pixel