Juventus, Allegri: “Troppo confusionari. La qualificazione non è chiusa”

Massimiliano Allegri ai microfoni di Premium Sport: “Abbiamo giocato un brutto primo tempo. Dispiace non aver chiuso il discorso qualificazione”.

chiudi

Caricamento Player...

LISBONA – Continua il momento altalenante della Juventus che anche oggi contro lo Sporting ha offerto una prestazione abbastanza sottotono. I bianconeri portano a casa un punto fondamentale per la qualificazione ma Massimiliano Allegri non è contento: “Dispiace – dichiara ai microfoni di Premium Sportnon essere riusciti a chiudere il discorso qualificazione, ora è tutto da giocare. Abbiamo fatto un primo tempo brutto, poi meglio nel secondo tempo. Dovevamo avere la forza di restare ordinati, invece abbiamo fatto troppa confusione. Teniamoci buono il risultato questa sera che è la cosa migliore“.

Massimiliano Allegri: “La qualificazione è ancora aperta. Dovevamo avere più pazienza dopo il pareggio”

Massimiliano Allegri nonostante il pareggio non vuole sentire parlare di qualificazione chiusa: “Ovvio – ammette – che penso al calendario. Il discorso era molto semplice se riuscivamo a vincere qua perché chiudevamo i conti. Purtroppo noi siamo una squadra che ha bisogno di aver paura per fare buone prestazioni e la qualificazione non è affatto chiusa“. In chiusura il tecnico bianconero parla anche dei cambi effettuati durante la partita: “Sicuramente ci aiutano perché ci vuole gente fresca. Potevamo avere più pazienza dopo il pareggio ma in realtà abbiamo spostato poco il gioco“.