Juventus-Atalanta, la conferenza stampa di Allegri: “Complimenti alla Dea per l’Europa League”

La conferenza stampa di Allegri alla vigilia di Juventus-Atalanta, sfida in programma domani alle 18.

Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Atalanta, gara in programma allo Stadium domani alle ore 18. Queste alcune delle sue dichiarazioni, riportate dalla Gazzetta dello Sport: “Tra venti giorni Federico sarà rivalutato, se la terapia conservativa avrà dato risultati, bene, altrimenti dovremo decidere se operarlo o meno. Dybala l’ho provato ieri da prima punta, devo valutare. Abbiamo quattro partite importanti: è impensabile che dopo quarantacinque giorni Paulo possa giocarle tutte per novanta minuti. Devo gestirlo al meglio con il minutaggio per fargli ritrovare la condizione ottimale. Domani è una partita in cui il centravanti fa il regista, quindi può farlo tranquillamente. Higuain? Difficile che domani sia a disposizione“.

Juventus-Atalanta, la conferenza stampa di Allegri

Il tecnico bianconero ha quindi proseguito, parlando della possibile formazione di domani e dell’avventura europea dell’Atalanta: “Domani gioca Lichtsteiner a destra, in mezzo uno tra Rugani e Benatia. Al momento giocheranno a centrocampo Matuidi e Pjanic, poi uno tra Sturaro, Marchisio e Bentancur. Rodrigo ha vent’anni, il futuro dalla sua, mi ha sorpreso per come si è calato nel campionato italiano, sono due anni che non fa vacanza, tra Mondiali e il resto. Marchisio? Non mi sono sentito tirato in ballo dal post social della moglie. Non ho parlato con lui, non c’era assolutamente bisogno. Voglio fare i complimenti all’Atalanta, spiace che loro e il Napoli siano usciti. Si dovrebbe cercare di andare avanti in Europa, anche se è molto difficile. Loro avranno voglia di rifarsi, poi mercoledì si giocherà per andare in finale di Coppa Italia. Difficile affrontarla, è squadra fisica. Dobbiamo essere dentro la partita con la testa. C’è il rischio di staccare visto che non giochiamo da un po’: andando in campo ogni tre giorni non ci sono rischi“.

ultimo aggiornamento: 24-02-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X