Il centrale bianconero spera di pescare il Barça per provare a vendicare la sconfitta nella finale del 2015. Sempre secondo Bonucci, invece, la squadra da evitare è il Bayern di Ancelotti

Leicester? No, Barcellona. Il difensore della Juventus, Leonardo Bonucci, non ha dubbi: se dovesse scegliere l’avversaria da affrontare nei quarti di Champions League, opterebbe per il Barça di Luis Enrique. Ecco perché: “Sarebbe un grosso stimolo per noi incontrare la squadra che ci ha fatto perdere in finale due anni fa e quella che, secondo me, è nella migliore forma psicofisica, dopo una rimonta come quella con il Paris Saint-Germain. Se dovessi scegliere chi evitare dico Bayern Monaco”.

Bonucci Juventus

Insomma, meglio evitare i campioni di Germania, che molti vedono come favoriti per la vittoria finale: “Secondo me – ha dichiarato Bonucci ai microfoni di Sky Sport – è una squadra completa, che con Carlo Ancelotti ha trovato un altro modo di interpretare il calcio, però sempre vincente come negli anni passati con Pep Guardiola. Quindi è una squadra difficile e in una sfida secca può succedere di tutto, su due è la squadra più tosta da fronteggiare”.

Juventus Porto

Ci penserà l’urna di Nyon. Nel frattempo, la Juventus e Bonucci si godono il passaggio del turno in Europa e possono preparare con maggiore ottimismo la trasferta di Genova contro la Sampdoria: “Credo che sia giusto dire che questo è l’obiettivo intermedio che una società e una squadra come la Juventus debba raggiungere nell’arco della stagione sportiva. Abbiamo raggiunto le otto migliori d’Europa e adesso sta a noi migliorarci e andare più in alto possibile”.

Juventus

ultimo aggiornamento: 15-03-2017


Juventus e la Champions League: è la volta buona? Ecco i motivi per sperare

Problemi in attacco per il Milan, Montella rispolvera Honda (?)