Juventus, Buffon: “A Cardiff non è successo nulla. E su Bonucci…”

Il portiere bianconero ha parlato della finale di Champions e del trasferimento del difensore al Milan. Ecco tutte le dichiarazioni di Buffon.

chiudi

Caricamento Player...

Gigi Buffon sta per iniziare quella che potrebbe essere la sua ultima stagione da calciatore. “Vivo questi momenti con ancor più felicità e spensieratezza”, ha dichiarato il portierone bianconero ai microfoni di Premium Sport. “Sapere che questo potrebbe il mio ultimo anno – ha aggiunto – è accattivante. Le emozioni sono quelle che ti accompagnano sempre all’inizio di un percorso. C’è tanta voglia di far bene, di sudare. L’obiettivo è sempre competere per i traguardi più importanti anche se quello primario è migliorarsi”.

Nel corso dell’intervista Buffon ha parlato anche dell’addio di Leonardo Bonucci: “La Juve ha sempre avuto grandi campioni, alcuni se ne sono andati, altri rimasti, altri ancora arriveranno e altri se ne andranno, ma la Juve andrà avanti. Leo è stato un punto fermo della nostra squadra. Lo ringrazio e lo ringrazieremo sempre per quanto ha dato alla causa”.

Finale Champions, Buffon: “Il Real è stato superiore”

Non poteva mancare una domanda sulla finale di Cardiff e la presunta lite avvenuta nello spogliatoio juventino al termine del primo tempo: “Non è accaduto assolutamente nulla. Voglio che la gente Juve sappia che il nostro attaccamento e la nostra professionalità non potevano essere destabilizzati da fantomatiche liti. Cardiff ha lasciato frustrazione per aver perso una finale a cui tutti tenevamo molto. Quello che si è detto dopo mi interessa poco. Torno a ripetermi per essere chiaro e onesto nei confronti dei tifosi: abbiamo perso perché abbiamo trovato una squadra superiore”.