Allegri: "Dobbiamo essere bravi a chiudere prima le partite. Formazione? Posso dire che..."

Juventus-Chievo Verona, la conferenza stampa di Allegri

La conferenza stampa di Massimiliano Allegri in vista di Juventus-Chievo Verona, match valido per la ventesima giornata della Serie A

Dopo il primo successo stagionale nell’ultima giornata del girone di ritorno, il Chievo Verona vuole provare a conquistare altri punti fondamentali in chiave salvezza. Per farlo però dovrà vedersela con i Campioni d’Italia in carica della Juventus desiderosa di allungare ancora sulle dirette inseguitrici. L’allenatore gialloblu Domenico Di Carlo ha incontrato i giornalisti nella consueta conferenza stanpa pre partita. Ecco le parole dell’allenatore dei bianconeri. 

Allegri: “Il Chievo è una squadra viva”

I bianconeri, al terzo impegno di questo 2019 dopo Coppa Italia e Supercoppa Italiana, si troveranno di fronte il Chievo, ultimo in classifica. Allegri a proposito della squadra gialloblu ha detto: “Da quando è arrivato Di Carlo, nelle ultime sette partite ha fatto cinque pareggi, una vittoria e una sconfitta”.

Sempre a proposito degli avversari di domani l’allenatore bianconero ha aggiunto: “E’ una squadra molto viva, è una squadra che ha ritrova l’entusiasmo per poter credere a una salvezza, sicuramente difficile, ma ci crederanno fino all’ultimo, quindi bisognerà essere pronti a fare una partita con grande rispetto per il Chievo, perchè poi quello che conta è andare in campo, correre, giocare bene e vincere le partite.” 

Massimiliano Allegri Supercoppa
Massimiliano Allegri

Allegri: “Bisogna chiudere le partite”

La squadra bianconera, nelle Supercoppa Italiana contro il Milan e come in molte altre partite nonostante il vantaggio ha subito il ritorno dell’avversario. Su questo Allegri ha detto: “E’ una cosa su cui dobbiamo lavorare e migliorare, perchè soprattutto nelle partite secche, dove trovi spazio, dove hai la possibilità, devi chiudere la partita”

Sulla formazione che schiererà domani sera: “Turnover no, diciamo che verranno cambiati alcuni giocatori. Dietro uno tra Chiellini e Bonucci starà fuori, giocherà Rugani. A destra giocherà De Sciglio perchè Joao (Cancelo, ndr) diventa un buon cambio. A sinistra giocherà Alex Sandro. A metà campo può darsi che si giochi con i tre o con i due. Se si gioca con i due, giocheranno Bernardeschi e Douglas insieme, se si gioca in tre, ne giocherà uno dei due, perchè comunque qualche cambio in panchina bisogna che me lo porti, oltre a Kean” le sue parole riportate da tuttojuve.com.


ultimo aggiornamento: 20-01-2019

X