Juventus contro Consob, shock: nuovo ricorso al TAR
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Juventus contro Consob, shock: nuovo ricorso al TAR

Logo Juventus

La Juventus sfida le valutazioni della Commissione sulle operazioni finanziarie e le manovre stipendi. Cosa succede.

La Juventus ha intrapreso una nuova azione legale contro la Consob, portando davanti al TAR del Lazio la contestazione sulla delibera 22858/2023. Questa mossa, evidenziata nel bilancio semestrale del club per la stagione 2023/24, rappresenta un’ulteriore fase nel confronto con l’autorità di vigilanza finanziaria italiana.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Logo Juventus
Logo Juventus

Il background della disputa

Nell’autunno del 2023, la Consob ha sollevato dubbi su alcune pratiche contabili della Juventus, in particolare sulla gestione di 16 operazioni di mercato incrociate, le cosiddette “manovre stipendi” e altri movimenti finanziari relativi a precedenti sessioni di calciomercato. Queste osservazioni hanno portato alla formalizzazione di un procedimento, noto come “Procedimento 154-ter 2023”. Mirato a valutare la conformità delle pratiche contabili del club con le normative vigenti.

Le criticità rilevate da Consob

Le criticità individuate dalla Consob hanno messo in luce la necessità per la Juventus di adeguare la propria contabilità secondo gli standard richiesti, soprattutto per quanto riguarda la correttezza del bilancio d’esercizio al 30 giugno 2022 e del bilancio consolidato semestrale al 31 dicembre 2022. La richiesta di rendere pubbliche le incongruenze e le violazioni dei principi contabili internazionali ha spinto la Juventus a divulgare informazioni dettagliate in merito. Pur mantenendo una posizione critica verso le interpretazioni fornite dalla Consob.

La decisione di impugnare la delibera e la richiesta della Consob nasce dalla convinzione del club di non condividere le valutazioni espresse dall’autorità, basate su “interpretazioni di elementi soggettivi e applicazioni di regole contabili” che il club ritiene non aderenti alla realtà delle proprie operazioni finanziarie. La Juventus, avvalendosi del supporto di consulenti legali e tecnico-contabili, mira a dimostrare la propria correttezza gestionale e contabile.

Questo nuovo capitolo nella disputa tra la Juventus e la Consob sottolinea la complessità delle normative contabili e la necessità di una chiara interpretazione delle stesse. Mentre il club si prepara a difendere le proprie posizioni in sede legale, rimane l’attesa per le future decisioni del TAR del Lazio, che potrebbero avere impatti significativi sulla governance e sulla trasparenza finanziaria nel mondo del calcio.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 18 Febbraio 2024 1:00

Il futuro incerto di Allegri alla Juventus: verso un nuovo orizzonte?

nl pixel