L’attaccante argentino, Gonzalo Higuain, è tornato sul passato napoletano: “E’ stato bellissimo, con Sarri c’è grande affetto

A Milano per un incontro con i ragazzi della Nike Academy, Gonzalo Higuain, attaccante della Juventus, ha commentato alcuni degli argomenti principali in casa bianconera. Queste le parole rilasciate dalla Gazzetta dello Sport: “L’Inter? Non è una partita speciale o diversa dalle altre, ma sì, ci giochiamo un pezzo di scudetto. Affrontiamo una squadra da rispettare, ma noi dobbiamo continuare su questa strada. Icardi? Non ho giocato insieme a lui in nazionale, ma non sarà un confronto tra me e Mauro“.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Higuain: “Dybala deve stare tranquillo

Argomento del giorno, al di là della vittoria di Reggio Emilia, in caso bianconera è stata la mancata stretta di mano di Dybala ad Allegri al momento del cambio nel match di ieri. Il Pipita al riguardo prova a vestire i panni del mediatore, consigliando il più giovane compagno: “Paulo deve stare tranquillo, lui sa di essere importante per questa squadra, ma l’episodio è già rientrato, sono cose che succedono“. Infine, Higuain ha rilasciato una battuta sul Napoli, dopo che Sarri ha ammesso di aver ricominciato a parlargli: “Sì, con Maurizio c’è affetto, per me è un po’ come un papà. Lui sa che le cose restano, a Napoli ho passato un periodo bellissimo. Alla Juve, ora, con Allegri c’è un rapporto di grande rispetto, ci conosciamo da soli sei mesi ma va tutto bellissimo. Col Napoli ci saranno due incontri, io sono sempre tranquillo, perché se sei nervoso è peggio“.

Inter Juventus

ultimo aggiornamento: 30-01-2017


Udinese-Milan, luce sulle gara: le statistiche e i numeri della partita

Juventus, Marotta: “Mercato invernale chiuso. Dybala? A breve annunceremo il rinnovo”