Juventus-Inter, Allegri in conferenza: “Sfida scudetto, Spalletti valore aggiunto”

La conferenza stampa della vigilia di Juventus-Inter del tecnico bianconero Max Allegri: “Buffon non ci sarà, Dybala in forse“.

Alla vigilia della super sfida tra Juventus e Inter ha parlato in conferenza stampa il tecnico bianconero Massimiliano Allegri. Queste le sue dichiarazioni, riportate dalla Gazzetta dello Sport: “Juventus-Inter è una sfida scudetto, ma ancora non decisiva per il campionato. Dybala in panchina? Devo ancora valutare. Buffon non ha recuperato, Mandzukic non è al meglio. Higuain è cresciuto tantissimo, a Napoli ha fatto un gol straordinario, prima sembrava che giocasse con la palla medica attaccata al piede. La vittoria a Napoli è stata un passettino in avanti. Domani ci confrontiamo con la prima in classifica, capita raramente di incontrarne due in una settimana. Dobbiamo migliorare la condizione fisica di alcuni giocatori, sono fiducioso, non tanto per la partita di domani ma per il prosieguo della stagione. Domani è una sfida scudetto? Se intendiamo che fino alla fine ci contenderemo il campionato insieme a Napoli, Lazio e Roma, allora sì, lo scudetto sarà in bilico fino all’ultima giornata, avremo tre scontri diretti nelle ultime cinque partite. L’Inter ha numeri pazzeschi, è la miglior difesa e Spalletti è un ottimo allenatore. A Napoli una sconfitta avrebbe allungato la classifica e per noi sarebbe stato più difficile rincorrere“.

Juventus-Inter, Allegri in conferenza: “Spalletti sta dimostrando le sue doti

Il tecnico bianconero ha quindi proseguito: “Per noi sarà più difficile vincere ancora, confermarsi al vertice dopo sei anni è più difficile che vincere dopo un digiuno di sei o sette anni. Lavorare tutta la settimana è importante, ma per una grande squadra è meglio giocare ogni tre giorni. Forse l’Inter aveva bisogno di una stagione in cui allenarsi tutta la settimana. Loro hanno iniziato soffrendo, ora giocano bene e concedono. Hanno entusiasmo? Anche noi, dopo sei anni dobbiamo avere ancora più spensieratezza. Per vincere servirà qualcosa di straordinario“. Infine Allegri riserva molti elogi al tecnico dell’Inter, Spalletti: “Sta dimostrando le sue doti e confermando quello che di buono ha già fatto in carriera. A Roma ha fatto cose importanti, sfrutta al meglio le caratteristiche dei giocatori che ha a disposizione. È bravo nella lettura delle partite, è il valore aggiunto dell’Inter“.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 08-12-2017

Mauro Abbate

X