Juventus, Marotta: “Conta vincere, il bel gioco è una cosa complementare”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

L’amministratore delegato della Juventus, Marotta: “Se il Napoli è l’Olanda, noi siamo l’Italia, pluridecorata e leggendaria“.

La rivalità tra Napoli e Juventus in questo campionato va oltre il campo da gioco, sfiorando la filosofia del calcio. Bel gioco contro pragmatismo, risultati emotivi contro risultati concreti. Tutto questo nella sfida tra le due contendenti per lo scudetto. A margine di un evento a Torino, il dg della Juventus, Marotta, ha alimentato la bagarre dialettica. Queste le sue dichiarazioni, riportate dalla Gazzetta dello Sport: “Napoli momentaneamente a +4? Non dobbiamo guardare la classifica, ma guardare invece gli impegni che si susseguono la domenica e il mercoledì da qua a un mese. Sono competizioni diverse, ma che affrontiamo con lo spirito di sempre, cioè vincere: i conti si fanno dopo“.

Juventus, Marotta: “Alla fine conta vincere

L’amministratore delegato bianconero ha quindi proseguito: “Se il Napoli è l’Olanda, allora la Juve è l’Italia, che a livello di Mondiali e vittorie è pluridecorata e leggendaria. Credo che alla fine conti arrivare in fondo e vincere. Giocar bene o male è una cosa complementare, legata a diversi fattori: ritengo che alla fine se c’è da stringere la mano al Napoli perché ha vinto significa che lo ha fatto meritatamente, indipendentemente dal fatto che ha giocato meglio. Lo scontro diretto sarà importante, non credo decisivo“.

Marotta e il mercato della Juventus

Dopo aver parlato di Higuain, affermando che è necessaria prudenza per il suo infortunio, Marotta ha fatto il punto sul mercato: “Emre Can è uno dei più appetibili, sia per valore, sia perché svincolato e il cartellino è gratis. Normale che si sia creata una cerchia di pretendenti. Noi abbiamo fatto e stiamo facendo la nostra strada, ci sono club concorrenti tra i migliori al mondo, rimane il fatto che il destino è nella sua testa. Darmian è dello United, ma è un giocatore assolutamente bravo e interessante“.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 01-03-2018

Mauro Abbate