Juventus, Marotta: "L'Inter non sa perdere, mi imbarazza"

Juventus, Marotta: “L’Inter non sa perdere, mi imbarazza”

L’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta, ha commentato le proteste dell’Inter di questi giorni

Juventus-Inter è terminata da tre giorni, ma ancora non si placano le polemiche tra l’Inter (e i suoi tifosi) e la direzione arbitrale del match dello Stadium, finita sotto la lente d’ingrandimento per alcuni opinabili episodi nell’area di rigore bianconera e per altre decisioni che hanno fatto e continuano a far discutere. Interrogato sulla questione nel pre partita di Crotone-Juventus, Beppe Marotta, amministratore delegato e direttore generale bianconero, si è così espresso, come riportato dalla Gazzetta dello Sport: “Il nuovo filmato che fa infuriare l’Inter? Sono imbarazzato nel rispondere: non immaginavo che dopo una bella partita ci si potesse ancora dilungare andando ad analizzare episodi che non sono esistiti. Dico, da uomo di calcio, che in Italia dovremmo allenare giocatori, allenatori e dirigenti a una cultura della sconfitta che nel nostro paese non esiste.

Il futuro di Allegri

Marotta è stato quindi interrogato anche sul futuro del tecnico della Juve, Max Allegri, accostato ad alcune big europee e apparentemente stanco delle numerose critiche piovutegli addosso in questi mesi: “C’è un contratto fino all’anno prossimo. Noi siamo contenti di lui, lui è contento di noi e quindi penso che ci siano i presupposti per andare avanti e per vincere ancora tanto assieme“.

ultimo aggiornamento: 08-02-2017

X