L’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta: “Finalmente in campionato abbiamo degne rivali“.

A pochi minuti dalla sfida delicatissima di Champions League contro il Barcellona, ha parlato ai microfoni di Premium Sport l’amministratore delegato della Juventus, Beppe Marotta: “Utopia pensare che la Juve sia su Messi, il Barcellona ha un valore aggiunto come lui ma rimane una squadra fortissima in grado di impensierirci. C’è un problema perché ci sono dei cali di tensione, che abbiamo quasi sempre avuto in questo periodo anche gli scorsi anni, è quasi fisiologico per noi in base anche ai carichi di lavoro. L’obiettivo è quello di avere una squadra pronta nel periodo più importante della stagione“.

Juventus, Marotta: “Messi e Dybala? C’è una differenza d’età

Il dg ha quindi proseguito parlando delle rivali scudetto: “Credo che Napoli, Inter, Roma e Lazio abbiano dimostrato di fare un salto di qualità con la crescita dei calciatori e i cambi di allenatore, queste squadre sono un’alternativa al nostro dominio, ma per noi è uno stimolo in più, finalmente in Italia ci sono altri autorevoli candidati per il titolo. Nell’inconscio alcuni calciatori considerano la Champions più importante, sta a noi trasmettere la mentalità vincente anche in campionato. Non possiamo e non dobbiamo fare calcoli cercando una concentrazione maggiore in Champions rispetto alla Serie A. Il paragone tra Messi e Dybala ci sarà anche con Leo in panchina, parliamo di due campioni che si assomigliano anche per il modo di giocare. C’è una differenza di età che rende Messi un’icona del calcio, ma Dybala ha ancora margini di crescita importanti“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Beppe Marotta calcio champions league Juventus Leo Messi scudetto

ultimo aggiornamento: 22-11-2017


Milan-Austria Vienna, i convocati di Montella: out Suso e Romagnoli

Milan-Austria Vienna, Fink: “Sarà difficile portar via punti, ma ci proveremo”