10/1/18, Juventus-Milan 0-1: la testata di Gullit stende i bianconeri

Il 10 gennaio 1988 il Milan espugna il campo della Juventus con un gol di Gullit su calcio d’angolo. I rossoneri si candida a vincere lo scudetto.

Nel campionato 1987/88 il nuovo Milan guidato da Arrigo Sacchi lancia la sfida al Napoli scudettato di Maradona. I rossoneri, dopo una campagna acquisti importante, segnata dagli acquisti di Gullit, Van Basten e Ancelotti, sono pronti a giocarsi le proprie chance tricolori. Sul finire dell’anno, il Milan raggiunge la massima forma possibile, vincendo il derby grazie all’autorete di Ferri. A inizio anno, a San Siro, arrivano i partenopei, in testa alla classifica. E il Diavolo, nonostante lo svantaggio iniziale, stende il Napoli con un perentorio 4 a 1, siglato dalle reti di Colombo, Virdis, Gullit e Donadoni.

La sfida contro la Juventus

Il 10 gennaio 1988, dunque, il Milan a Torino in casa dei bianconeri alla penultima giornata nel girone d’andata. Sacchi schiera i rossoneri con il classico 4-4-2 a zona: G. Galli, Tassotti, Maldini, Colombo, F. Galli, Baresi, Donadoni, Ancelotti, Virdis, Gullit e Evani. La Juventus di Marchesi punta su Rush e Laudrup in attacco.

Il gallese perdona, l’olandese no

La gara è diretta da Longhi e vede i rossoneri partire subito all’attacco, con i tentativi di Evani e Maldini da fuori area. La Juventus non si scopre e agisce di rimessa: da un disimpegno errato, Rush si invola solo davanti a Galli ma il portiere rossonero è prodigioso. Nella ripresa, Gullit impegna severamente Tacconi con un colpo di testa. Il Milan spinge e al 62′ trova il vantaggio: da corner, Donadoni pennella in mezzo e l’olandese ex Psv sovrasta Favero e batte il portiere avversario! Subito lo svantaggio, i padroni di casa si proiettano in avanti alla ricerca del pareggio: Rush ha un’altra grande occasione ma Galli è insuperabile e il fortino rossonero resiste, espugnando il campo della Juventus dopo 18 anni.

ultimo aggiornamento: 10-01-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X