La Juventus 'grazia' Cristiano Ronaldo: nessuna multa per il portoghese

La Juventus ‘grazia’ Ronaldo: nessuna multa per il portoghese

Nessuna multa per Cristiano Ronaldo. La società non ha intenzione di sanzionare il portoghese per la reazione avuta contro il Milan.

TORINO – Nessuna multa per Cristiano Ronaldo. La reazione dopo la seconda sostituzione consecutiva non costerà una sanzione al portoghese con la Juventus che è intenzionata a mantenere un profilo basso in questa situazione e aspettare il chiarimento tra calciatore, compagni e allenatore previsto nelle prossime settimane.

Juventus, nessuna multa a Ronaldo

La reazione di Ronaldo dopo il cambio contro il Milan poteva costare molto cara al portoghese ma alla fine la Juventus ha deciso di non sanzionare economicamente il giocatore. Una scelta ‘aziendale’ visto che si è deciso di salvaguardare il proprio gioiello da altri possibili ‘mal di pancia’. Una situazione che rischia di creare un precedente ma al momento la dirigenza bianconera ha preferito non alimentare un caso che sembra essere finito in quel momento.

La prossima settimana, però, è atteso un confronto tra giocatore, compagni e allenatore. Paratici è già al lavoro per mantenere il massimo riserbo su quanto succederà molto probabilmente negli spogliatoi. CR7 sarà costretto a scusarsi per la reazione avuta e da lì si proverà a stringere un patto di non belligerenza almeno fino al termine della stagione quando, forse, Agnelli sarà chiamato ad una scelta.

Cristiano Ronaldo Parma-Juventus
Cristiano Ronaldo

Sarri via a fine stagione?

Il rapporto non idilliaco tra Sarri e Ronaldo potrebbe portare la Juventus a prendere una decisione a fine stagione. Non è escluso, infatti, che Agnelli sarà chiamato a scegliere tra la conferma del tecnico in panchina o quella del portoghese. Ma questi sono discorsi che dovranno essere affrontati nei prossimi mesi visto che in questo momento l’obiettivo è quello di vincere in campo.

E per farlo bisogna ricucire lo strappo che si è creato nell’ultima settimana con due sostituzioni in pochi giorni che hanno alimentato la rabbia del portoghese.

ultimo aggiornamento: 12-11-2019

X