Juventus-Real Madrid, Allegri nel post partita: “Siamo stati sfortunati, se avessimo segnato…”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Le parole di Max Allegri nel post partita di Juventus-Real Madrid.

Uno 0-3 netto che certifica quasi l’eliminazione della Juventus dalla Champions League. Massimiliano Allegri, nel post partita della sfida con il Real Madrid, ha commentato così ai microfoni di Premium Sport la tremenda sconfitta della propria squadra: “Quando giochi contro questi campioni devi anche essere fortunato a trovarli in giornata no. Siamo stati un po’ passivi all’inizio, poi siamo usciti fuori, abbiamo avuto occasioni e bisogna fare i complimenti ai ragazzi“.

Juventus-Real Madrid, Allegri nel post: “Ci sono serate storte

Allegri ha quindi proseguito: “Ci sono serate in cui il tiro di Dybala esce di poco, la palla va di là e loro fanno gol. Bisogna ripartire subito col campionato e poi pensare a Madrid. Sono dispiaciuto per il terzo gol, perché rende quasi impossibile fare l’impresa. Non so se da Cardiff siamo peggiorati o migliorati. La gestione è stata buona, sul secondo gol c’è stata una mancata intesa tra Chiellini e Buffon che capita ogni tanto, poi Ronaldo s’è inventato quel gol…“.

L’analisi di Allegri

Il tecnico ha quindi analizzato più a fondo il match: “Il primo gol si poteva evitare, potevamo difendere meglio, anche il terzo si poteva evitare. Il secondo c’è stato quel malinteso. Poi sono quelle partite che se sbagli un paio di gol poi loro sono micidiali. Bisognava giocare per far gol, la squadra è stata brava. Fino al momento dell’espulsione di Dybala abbiamo fatto bene, poi dopo di là hanno Ronaldo che con una mezza palla fa gol. Quando hai un giocatore così parti sempre uno o due a zero“.

Juventus-Real Madrid, la gara di Dybala

Eppure Allegri sul 2-0 ci avrebbe creduto: “Dispiace perché col 2-0 loro avevano Sergio Ramos squalificato e andavi là che era difficilissimo ma non impossibile. Ora non so… Pensiamo al campionato e alla Coppa Italia da domani. Dybala? Ha fatto una buona partita, non ho da rimproverargli nulla. Abbiamo trovato di fronte una squadra straordinaria, e un giocatore che al momento è il centravanti più forte al mondo. Alziamo la testa e pensiamo al campionato“.

Paulo Dybala
Paulo Dybala

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy
Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 03-04-2018

Mauro Abbate