Calciomercato, Maurizio Sarri rescinde con il Chelsea

Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Juventus. Il tecnico toscano ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2022.

TORINO – Maurizio Sarri è ufficialmente l’allenatore della Juventus. Il club bianconero ha comunicato l’arrivo del tecnico toscano che ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2022.

Maurizio Sarri rescinde con il Chelsea

L’annuncio della Juventus è arrivato poco dopo l’ufficializzazione della rescissione con il Chelsea. A ringraziare il tecnico toscano per il lavoro svolto è la moglie di Abramovich, Marina Granovskaia.

Durante i colloqui che hanno seguito la finale di Europa League – sottolinea – Maurizio chiarito quanto fortemente desiderava tornare nel suo paese nativo, spiegando che le sue ragioni per voler tornare a lavorare in Italia erano significative. Credeva anche che fosse importante essere più vicino alla sua famiglia, e per il benessere dei suoi genitori anziani sentiva di dover vivere più vicino a loro a questo punto. Maurizio lascia il Chelsea con il ringraziamento di tutti noi per il lavoro svolto da lui e dai suoi assistenti durante la stagione in cui ha vinto l’Europa League, guidandoci verso un’altra finale di coppa e un terzo posto in Premier League. Vorremmo anche congratularci con lui per essersi assicurato il ruolo migliore in Serie A e augurargli buona fortuna per il futuro“.

Di seguito il comunicato ufficiale del Chelsea

Maurizio Sarri alla Juventus

La rescissione del contratto con il Chelsea ha portato alla firma con la Juventus. Una nuova sfida per il tecnico toscano che vuole dimostrare di essere un allenatore vincente anche in Serie A. E per farlo ha scelto forse la migliore squadra possibile. La sua avventura inizierà nei prossimi giorni con la presentazione ufficiale. E si inizierà subito con la società a programmare il calciomercato. L’obiettivo principale resta cercare di confermarsi in campionato e provare l’assalto alla Champions League. Un sogno che la dirigenza bianconera ha da diverso tempo.

ultimo aggiornamento: 16-06-2019

X