Kawasaki ZZR1400: adrenalina pura

La Kawasaki ZZR1400 compie un ulteriore balzo in avanti ponendosi al top delle moto sportive iper performanti di ultima generazione. 200 cavalli di pura adrenalina.

La Kawasaki sin dagli anni Settanta ha sempre tenuto alto il vessillo di Casa con le moto più performanti. Lo fu con l’incredibile 500 tre cilindri due tempi del debutto, lo mantenne con la Z900, incontrastata leader delle maximoto e lo conferma oggi con la Kawasaki ZZR1400, modello di riferimento per accelerazione nella ristretta élite delle moto da 200 cavalli.

È questa la potenza sviluppata dal suo motore quattro cilindri di ben 1441 cm3 capace di farle percorrere i 400 m con partenza da fermo in meno di 10 secondi e soprattutto di spingerla oltre il mitico tetto dei 300 km/h!

Da notare che la Kawasaki ZZR1400 non è una moto da pista, ma una granturismo. Potenza e coppia da prima della classe vengono sfruttate per una guida versatile e rilassante nell’uso quotidiano, anche se sono in grado di sfoderare tutto il loro incredibile potenziale sui tornanti e le strade tortuose.

La iconica Kawasaki ZZR1400 è disponibile in due modelli entrambi rivisti per il 2016. Per rispettare la nuova norma antinquinamento Euro-4 sono stati modificati i parametri della centralina, è stato aggiunto un sistema di filtraggio dei vapori benzina e rivisto l’impianto di scarico pur mantenendo inalterata la curva di potenza.

Aggiornata la strumentazione con nuovi quadranti e display LCD. Il modello Performance Sport, già dotato di numerosi componenti speciali, è stato ulteriormente arricchito con nuove pinze monoblocco Brembo M50 abbinate a una pompa freno radiale, sempre Brembo, con tubi in treccia. Monoammortizzatore Ohlins TTX39 con setting dedicato e scarichi Akrapovic.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 16-10-2015

Enzo Caniatti

X