Kevin Spacey rischia l'incriminazione per molestie sessuali

Kevin Spacey rischia l’incriminazione per molestie sessuali. Lui si difende su Twitter

Kevin Spacey rischia l’incriminazione per molestie sessuali per una presunta aggressione avvenuta nel 2016. L’attore con un video sui social: “Non pagherò il prezzo per le cose che non ho fatto”.

Brutte notizie per Kevin Spacey che rischia l’incriminazione per molestie sessuali. L’accusa è relativa a un fatto accaduto nel 2016, quando avrebbe violentato una ragazza in un bar. La notizia è stata rilanciata dal Boston Globe. Il noto attore cinematografico dovrà presenziare in tribunale il prossimo 7 gennaio.

Kevin Spacey
Fonte foto: https://www.facebook.com/OficialCinematologia/

Frank Underwood alias Kevin Spacey: “Hanno provato a separarci, ma quello che abbiamo è troppo forte”

Dopo la notizia della possibile incriminazione, Kevin Spacey ha voluto difendersi con un un messaggio pubblicato sul proprio profilo Twitter. Vestendo i panni del personaggio che interpreta nella fortunata serie House of Cards, l’attore  ha fatto sapere di considerarsi innocente

Kevin Spacey: “Non ho pagato il prezzo per tutte le cose che ho fatto, quelle che conoscete tutti. Di certo non pagherò il prezzo per le cose che non ho fatto”

So cosa volete, certo hanno provato a separarci, ma quello che abbiamo è troppo forte, troppo potente. E dopotutto abbiamo condiviso tutto, voi ed io. Io vi ho confessato i miei più profondi e più oscuri segreti […]. Non è finita“, recita il messaggio di Frank Underwood alias Kevin Spacey.

Posso promettervi questo. Non ho pagato il prezzo per tutte le cose che ho fatto, quelle che conoscete tutti. Di certo non pagherò il prezzo per le cose che non ho fatto […] – prosegue il messaggio di Kevin Spacey. Vi siete fidati di me anche se sapevate che non avreste dovuto, presto saprete tutta la verita”.

ultimo aggiornamento: 26-12-2018

X