Kia Optima: la nuova allo IAA

La Kia Optima si rinnova. Previsto il debutto della nuova generazione allo IAA di Francoforte. Evoluta nel design e nei contenuti. Interni raffinati e nuova scocca ancora più sicura.

La Kia Optima, popolare berlina della Casa coreana, si rinnova presentandosi allo IAA di Francoforte, in programma dal 17 al 27 settembre, con una linea moderna ed elegante, un abitacolo più spazioso, innovazioni tecniche e un nuovo motore turbodiesel ad alta efficienza energetica. La nuova veste tiene conto delle esigenze del mercato europeo. Per la prima volta la Kia Optima verrà commercializzata anche in Italia nel corso del 2016.

Funzionale e allo stesso tempo sportiveggiante, la nuova Kia Optima è leggermente più lunga, più alta e più larga. Il passo è cresciuto di 10 mm fino a 2.805 mm e la lunghezza altrettanto arrivando a 4.855 mm, mentre la larghezza è aumentata di 25 mm fino a 1.860 mm e l’altezza di 10 mm fino a 1.465 mm. Di conseguenza l’abitacolo ha guadagnato spazio soprattutto a favore dei posti

posteriori. Aumentata anche la capacità del bagagliaio. Il volume di carico è cresciuto da 505 a 510 litri.

In linea con il family feeling della Casa, il frontale della Kia Optima presenta la caratteristica mascherina “tiger nose” mentre i gruppi ottici sono inclinati all’indietro e si prolungano lungo i parafanghi. Lateralmente la vetratura, racchiusa fra i due montanti inclinati, sottolinea il profilo da berlina sportiva. Lo stile atletico e muscoloso della carrozzeria lo si ritrova nella linea del cofano posteriore profilato a spoiler e nello scudo paraurti che ospita il terminale di scarico ovale e nella parte inferiore il diffusore aerodinamico. La vettura raggiunge il coefficiente Cx di 0,29. Nel prossimo futuro è prevista una versione con carrozzeria ispirata al concept Sportspace presentato lo scorso marzo al Salone di Ginevra.

Negli interni si è fatto ampio uso di superfici soft-touch, tessuti e pelli in tinte naturali e cuciture a vista lungo la plancia e i pannelli porta. La plancia è idealmente suddivisa in due zone: una superiore con funzione “display” e quella inferiore con funzione “control”. La parte centrale è orientata di 8,5 gradi verso il posto guida e ospita il display touchscreen da 7 pollici del sistema di infotainement. Grande attenzione è stata posta per offrire un alto livello di comfort. I passeggeri posteriori dispongono di sistema di climatizzazione indipendente dotato di ionizzatore.

La Kia Optima vanta una nuova scocca progettata con le soluzioni più moderne e con l’utilizzo molto esteso di materiali ad alta resistenza a beneficio della robustezza e della sicurezza attiva e passiva, che può contare sull’adozione di soluzioni e dispositivi volti ad ottenere la classificazione a 5 stelle nei test Euro NCAP. Di serie il VSM (Vehicle Stability Management) che garantisce la stabilità in frenata e in curva intervenendo sia sull’ESP sia sul servosterzo elettrico in caso di perdita di aderenza. Lo LKAS (Lane Keeping Assist System), mantiene la marcia in corsia, mentre lo Speed Limit Information Function, indica i limiti di velocità in vigore lungo il percorso.

Sotto il cofano della Kia Optima c’è il rinnovato diesel 1700 CRDi (omologato Euro 6). La potenza è ora di 141 CV con una coppia massima di 340 Nm. Le emissioni di CO2 sono state ridotte del 14% fino a 110 gr/km. La versione automatica adotta il cambio a doppia frizione (DCT) a sette rapporti, già impiegato sulla gamma cee’d. Entro il prossimo anno sarà disponibile anche la variante con propulsione ibrida plug-in ad alta efficienza con batterie ricaricabili.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica

ultimo aggiornamento: 26-08-2015

X