Kickstarter festeggia i primi 100.000 progetti finanziati

Kickstarter è la più famosa piattaforma di crowdfunding del mondo e ha da poche ore raggiunto il traguardo dei 100.000 progetti finanziati.

chiudi

Caricamento Player...

L’8 febbraio 2016 è una data importante per la piattaforma Kickstarter: alle 11.29 di sera, ora di New York infatti è stato finanziato il progetto numero 100.000. Per festeggiare la piattaforma ha pubblicato una lista di 100 fatti divertenti e curiosi che riguardano la storia di questi quasi 7 anni. Kickstarter infatti ha aperto ufficialmente al pubblico il 28 aprile 2009. Ecco alcuni dei 100 fatti, la cui lista completa, in inglese, è disponibile sul blog:

I fatti più interessanti dalla lista di Kickstarter

Per arrivare ai primi 100 progetti finanziati con successo sono serviti circa tre mesi, 121 giorni, mentre per gli ultimi 100 sono stati sufficienti 3 giorni. Chi pensa che il crowdfunding sia un fenomeno per pochi, sarà stupito di scoprire che il successo della piattaforma è dovuto a 9 milioni di finanziatori, 9.088.422 per la precisione.

Il mondo di Kickstarter non è fatto solo di invenzioni, ma anche di arte: dei centomila progetti finanziati, 22.133 sono musicali; di questi 15 hanno avuto una nomination per i Grammy, l’importante premio musicale americano, aggiudicandosi 4 premi. Nel mondo del cinema, fra i progetti finanziati con successo si contano 11 nomination all’Oscar e 1 vittoria. Oltre alle statistiche, ci sono anche informazioni più curiose, per esempio il solo matrimonio (conosciuto) celebrato fra la fondatrice di un progetto di successo e un baker, oppure il finanziamento di un robot gigante da cinque tonnellate per partecipare al primo duello internazionale fra robottoni.

Insomma, questi sette anni di vita della piattaforma dimostrano che non si tratta solo di un luogo in cui possono trovare posto gadget simpatici come la telecamera a forma di gufo per la videosorveglianza o soprammobili basati su ricerche scientifiche come The Element Cube, ma anche un luogo dove fare cultura in modo diverso: fra i progetti finanziati infatti moltissimi riguardano la conservazione, la riscoperta o la riqualificazione di luoghi, monumenti o opere d’arte.

Fonte foto copertina: Kickstarter Blog