Pesante perdita per Nomura, colosso bancario nipponico. Il titolo è crollato del 17% dopo che una sua controllata americana ha perso due miliardi.

Il titolo di Nomura ha perso il 17 per cento! Il crollo è stato causato dalle vendite in rapida successione, che hanno fatto perdere al titolo del colosso giapponese quasi un quinto del valore. L’impresa con sede a Tokyo rimarca di avere un Cet1 del 17% e di non avere “problemi legati alle operazioni o alla solidità finanziaria“.

Nomura, le perdite legate a un hedge fund

Il colosso bancario giapponese Nomura ha reso noto che lo scorso 26 marzo “si è verificato un evento” che potrebbe comportare “una significativa perdita” per una sua controllata Usa, generata “da una transazione con un cliente“.

Nomura “sta attualmente valutando l’estensione della possibile perdita e l’impatto che potrebbe avere sui sui risultati finanziari“, recita la nota.

In base alle prime stime il colosso ritiene di poter “reclamare un danno dal cliente di circa 2 miliardi di dollari“.

Nella mattinata del 29 marzo anche Credit Suisse ha registrato perdite pesanti legate allo stesso fondo.

https://youtu.be/POm7e7tBEXA

Le prime ricostruzioni della vicenda

Secondo le prime ricostruzioni della vicenda che ha tenuto banco nel mondo dell’alta finanza, la perdita sarebbe legata al caso di Archegos Capital Management di Bill Hwang. Ma siamo nel campo delle indiscrezioni che circolano.

Alcune grandi banche d’affari americane hanno iniziato a svendere azioni di alcuni colossi dell’industria dell’intrattenimento, come Discovery, tanto per fare un esempio. La vendita improvvisa ha colpito proprio il fondo al centro del caso di alta finanza. E Nomura e Credit Suisse, che avevano fatto prestiti al fondo, hanno avuto un contraccolpo considerevole in Borsa.


Lockdown di Pasqua, spesa alimentare aumentata del 20 per cento

Blocco del Canale di Suez, l’Egitto perde 14 milioni di euro al giorno