La cedola libraria è una fornitura a titolo gratuito per i libri di testo per tutti gli alunni che frequentano la scuola primaria.

 La cedola libraria è attiva per tutti? bisogna ricercare informazioni in merito alle normative attuali, permette a una categoria di alluni che frequentano la scuola primaria di poter usufruire della cessione gratuita dei libri di testo. La normativa è siglata da una serie di circolari che sono state rilasciate dal ministero dell’Istruzione.

Dettagli su la cedola libraria per la scuola primaria

Le normative prevedono che ogni consiglio scolastico può approvare e dare il via a la cedola libraria, ovvero il documento che permette di acquisire i libri senza costi. Infatti, le spese relative agli oneri di fornitura vengono sopportati dal comune in cui risiede l’alunno e la famiglia che ne fa richiesta.

I costi della cedola libraria vengono ricalcolati ogni giorno da parte del Ministero e anche la stessa lista di libri concessi cambia di anno in anno. In sostanza con questa agevolazione, su ogni libro di testo viene calcolato uno sconto pari allo 0,25% sul valore di ogni cedola.

Chi rilascia la cedola primaria?

Per ottenere informazioni specifiche su la cedola libraria, possiamo confermare che tale documento viene rilasciato da parte del comune in cui siete residenti, dopo visione del Consiglio Scolastico dei dati relativi agli alunni iscritti durante l’anno scolastico in corso.

Sussiste anche la possibilità di vedere testi acquistati da alunni che abitano in altri comuni, ma in questo caso i costi vengono sostenuti dai comuni di residenza degli studenti. Vi ricordiamo infine che per la richiesta della cedola primaria, il genitore richiedente deve recarsi presso una libreria autorizzata che eseguirà l’ordine dei libri e che avrà la facoltà di accedere al programma previsto per controllare che lo studente abbia i requisiti per usufruire della cedola.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 05-04-2017


Come richiedere un prestito personale ed essere certi di ottenerlo

Anticipo TFR quando richiederlo e quali caratteristiche avere