Juventus, manca Bonucci? La difesa bianconera subisce troppo

La cessione di Bonucci sembra aver aperto una falla nella difesa della Juventus. Nelle prime otto di campionato, i bianconeri hanno preso sette gol, che si sommano ai tre di Supercoppa e ai tre di Barcellona.

chiudi

Caricamento Player...

E’ stato uno dei trasferimenti più rumorosi della scorsa sessione di mercato: dopo sette stagioni, Leonardo Bonucci è passato dalla Juventus al Milan. L’addio ai colori bianconeri del leader della retroguardia pluri-scudettata è stato molto discusso, soprattutto sul piano mediatico: le schermaglie con il tecnico Allegri hanno portato Bonucci al divorzio e il club rossonero non c’ha pensato più di tanto a sborsare 42 milioni per assicurarsi uno dei migliori difensori del mondo.

Avvio difficile in rossonero

Il passaggio da una squadra solida, abituata a vincere e che giocava a memoria a una in fase di ricostruzione completa non è stato facile per il 30enne di Viterbo. Il Milan ha già perso tre gare e ha subito ben 10 gol nelle prime sette gare di campionato. Le prestazioni di Bonucci sono sotto la lente di ingrandimento. Il classe ’87 è chiamato alla reazione a partire dal derby di questa sera contro l’Inter. In Nazionale, contro l’Albania, il difensore ha dato qualche segnale di risveglio.

Juventus, spia rossa in difesa

Se Bonucci finora non ha migliorato le fase difensiva dei rossoneri, con ogni probabilità ha indebolito quella della Juventus. Nelle prime otto giornate di campionato, infatti, i bianconeri di Allegri hanno subito sette gol, di cui quattro contro Atalanta e Lazio, sempre in rimonta. Nel 2016/17, nello stesso numero di gare la Juventus aveva preso cinque gol. Se a questo si aggiunge che nella finale di Supercoppa – sempre contro la Lazio – Buffon e compagni hanno beccato tre gol e lo stesso è successo nella gara d’esordio di Champions a Barcellona, il quadro è evidente. Troppi gol subito, manca Bonucci?