La Francia difende i suoi librai: Macron dichiara guerra ad Amazon, vietato spedire libri gratis
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

La Francia difende i suoi librai: Macron dichiara guerra ad Amazon, vietato spedire libri gratis

libri

La Francia introduce una tariffa minima di 3 euro per la spedizione di libri online per proteggere le librerie tradizionali da Amazon.

Francia, conosciuta per la sua ricca storia letteraria e la sua passione per la lettura, ha recentemente adottato una misura audace: l’introduzione di una tariffa minima di 3 euro per la spedizione di libri acquistati online.

Come fare soldi? 30 idee semplici per guadagnare

Questa mossa è stata fatta con un obiettivo ben preciso: proteggere le librerie tradizionali dalla concorrenza schiacciante di colossi online come Amazon e Fnac.

libri
libri

Il decreto francese sulla spedizione di libri

Nell’era digitale, piattaforme come Amazon e Fnac sono diventate dominanti nel mercato dei libri. Con le loro offerte allettanti e la consegna veloce, hanno attirato milioni di clienti, mettendo sotto pressione le librerie tradizionali. Queste ultime, con i loro spazi accoglienti e la conoscenza approfondita dei libri, rappresentano un patrimonio culturale che la Francia non è disposta a perdere.

Il governo francese, riconoscendo la minaccia posta da queste piattaforme online, ha deciso di intervenire. Per ordini di libri inferiori a 35 euro, le spese di spedizione non possono essere inferiori a 3 euro. Questa cifra è stata suggerita dall’Autorità di regolazione per le comunicazioni elettroniche, postali e stampa (Arcep). Per ordini che superano i 35 euro, il costo di spedizione dovrà essere almeno di un centesimo di euro. Questa politica mira a incentivare gli acquisti nelle librerie fisiche, offrendo un’esperienza di lettura più autentica e personale.

Reazioni del mercato e delle librerie

Mentre Amazon e Fnac hanno precedentemente offerto spedizioni quasi gratuite, l’Unione francese dei librerie (SLF) ha espresso preoccupazioni riguardo alla nuova regolamentazione. Affermano che il costo medio di spedizione per loro è di 7,5 euro, rendendo la tariffa di 3 euro insufficiente. Questo potrebbe portare Amazon e simili a rivedere i loro prezzi, potenzialmente riducendo la domanda di libri online.

Con l’introduzione di questa nuova tariffa, il presidente francese Macron spera di preservare le sue amate librerie tradizionali e di offrire ai lettori un’esperienza di acquisto più significativa. Solo il tempo dirà se questa mossa avrà l’effetto desiderato, ma è chiaro che la Francia è disposta a lottare per proteggere la sua eredità letteraria anche a discapito dell’economicità dei suoi cittadini stessi.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 8 Ottobre 2023 10:57

Il 28enne sopravvissuto alla strage di Mestre: “Ho visto morire la mia Charlotte. La verità sulla strage mi fa paura”

nl pixel