La frecciata di Mihajlovic: “Milan? Sono rimasti in campo Donnarumma e Romagnoli che ho lanciato io”

Sinisa Mihajlovic in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Torino: “Non ci sentiamo inferiori. Abbiamo obiettivi diversi”.

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Milan-Torino, il tecnico granata Sinisa Mihajlovic ha parlato del momento dei rossoneri e di due dei giocatori più importanti della rosa che lui stesso ha voluto e lanciato: “Non dimentichiamo che ho raggiunto una finale di Coppa Italia che non ho potuto vivere. Sono stati comprati molti giocatori, sono rimasti in campo Romagnoli e Donnarumma, due giocatori che ho lanciato io“.

Sinisa Mihajlovic sulla partita con il Milan: “Non siamo inferiori”

Il tecnico granata ha poi parlato della gara contro il Milan, una partita che dalle parti di Milenello indicano come la prima di una lunga serie di partite, se non semplici, quantomeno agevoli per l’undici di Vincenzo Montella, chiamato a vincere per non riaprire preoccupanti scenari legati al suo futuro: “Gli obiettivi di Milan e Torino sono diversi. Il Torino lotta per un posto in Europa League, vincendo domani siamo lì, in linea con i nostri obiettivi. Gli obiettivi del Milan credo siano diversi. Noi potevamo fare meglio ed avere qualche vittoria in più, ma pensando alle squadre del nostro livello, solo la Samp sta facendo meglio . Non sarà una partita che condizionerà né la mia carriera né quella di Montella. Non ci sentiamo inferiori al Milan“.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 25-11-2017

Nicolò Olia

X