La furia di Crosetto: "Interventi gravissimi sulla questione giustizia"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

La furia di Crosetto: “Interventi gravissimi sulla questione giustizia”

La furia di Crosetto: “Interventi gravissimi sulla questione giustizia”

Tra fiducia e critica: Il ministro della Difesa Guido Crosetto affronta le controversie sulla Giustizia, ecco cosa dice il ministro.

Il Ministro della Difesa, Guido Crosetto, ha recentemente risposto ad un’interpellanza alla Camera dei Deputati, mettendo in luce la sua posizione riguardo la magistratura. Crosetto ha espresso un chiaro senso di fiducia nei confronti dei magistrati, pur sottolineando alcune preoccupazioni. “Sono profondamente colpito dal tentativo di mistificazione delle mie parole. Non ho detto che a me raccontano di incontri segreti, di cospirazioni. Do lettura di alcuni interventi pubblici che io reputo gravissimi sulla questione giustizia,” ha dichiarato il Ministro. Queste parole riflettono un approccio equilibrato di Crosetto, che si distingue per una fiducia generale nella magistratura, unita però alla capacità di discernere criticità specifiche.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Guido Crosetto
Guido Crosetto

L’opposizione interroga Crosetto

Le dichiarazioni di Crosetto hanno generato un acceso dibattito in Parlamento, con diversi gruppi di opposizione che hanno richiesto ulteriori chiarimenti. La capogruppo del Partito Democratico (PD), Chiara Braga, intervenendo sull’ordine dei lavori, ha sottolineato la necessità di una discussione trasparente: “Ribadiamo la richiesta di informativa” per “aver modo su una vicenda su tale gravità di un dibattito in piena trasparenza”.

La risposta alle critiche

In risposta, il Ministro Crosetto ha espresso stupore per le reazioni suscitate dalle sue affermazioni: “Mi stupisco dell’intervento del capogruppo gruppo PD Chiara Braga: tutto mi aspettavo tranne che qualcuno contestasse un ministro che risponde ad un’interpellanza.” Crosetto ha poi ribadito la sua disponibilità a discutere la questione in diverse sedi, inclusi il Copasir, l’Antimafia e l’Aula stessa. Ha inoltre chiarito la sua posizione riguardo la priorità data alla questione del Medio Oriente rispetto alla giustizia, sottolineando la possibilità di trattare entrambe le tematiche.

Dal canto suo, il capogruppo del Movimento 5 Stelle (M5S), Francesco Silvestri, ha enfatizzato la necessità di un approfondimento sul tema della giustizia: “Noi avevamo chiesto che oltre al passaggio sul Medio Oriente, si cogliesse l’occasione di parlare anche di giustizia.” Silvestri ha poi espresso soddisfazione per la disponibilità di Crosetto a confrontarsi in Parlamento, aggiungendo una speranza che lo stesso Ministro possa portare le sue preoccupazioni anche in sede giudiziaria.

In conclusione, le dichiarazioni del ministro alla Camera dei Deputati evidenziano un delicato equilibrio tra fiducia nella magistratura e la necessità di affrontare criticità specifiche. Il dibattito suscitato mostra come la questione della giustizia rimanga un tema centrale e spesso controverso nel panorama politico italiano.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2023 10:48

Schlein, l’ultima accusa alla Meloni: “Contro donne e bambini”

nl pixel