La Lazio fissa il prezzo di Milinkovic-Savic: 120 milioni, il Milan accantona l’idea

Calciomercato, il Milan si tira fuori dalla corsa per Milinkovic-Savic.

chiudi

Caricamento Player...

Bella suggestione quella di Milinkovic-Savic al Milan per un centrocampo che sarebbe stato tra i migliori d’Italia e ben messo anche in Europa. Ma se sognare non costa nulla, il giocatore invece costa eccome. Claudio Lotito negli ultimi anni ha imparato a fare mercato (sopratutto in uscita) e ha affinato le sue tecniche: fermo e spietato nelle decisioni, rigido con procuratori e giocatori, flessibile ma non troppo con i potenziali acquirenti. Il presidene bianco-celeste ha intuito che Milinkovic sarà la prossima grande fonte di guadagno del club: il giocatore è seguito da top club italiani ed europei che potrebbero dare vita ad una ricca asta al rialzo.

Mister 120 milioni Milinkovic-Savic, il Milan si tira fuori

Secondo quanto emerso nelle ultime ore, Lotito avrebbe fissato a 120 milioni di euro il prezzo del cartellino del giocatore, cavalcando sicuramente l’onda di un calciomercato stravagante. La valutazione ha spinto il Milan ad accantonare la pista, impossibile da battere a gennaio e difficile da perseguire la prossima estate soprattutto se, come anticipato da Marco Fassone, i rossoneri dovessero fare i conti con alcune limitazioni emposte dalla UEFA. In Italia Milinkovic-Savic è sicuramente uno dei centrocampisti più completi e promettenti. Forte fisicamente, tecnico, ha tempo nelle chiusure difensive e negli inserimenti offesivi. Anche in questo caso Tare ci ha visto giusto e, nonostante Simone Inzaghi speri di non perderlo, la Lazio si prepara a cogliere i frutti del proprio lavoro, riempire le casse e andare a caccia di qualche altro giovane talento.