La privacy di Facebook su Android migliora grazie a Tor

Annunciata attraverso una nota, la nuova funzione permetterà di migliorare la privacy di Facebook permettendo di usare l’App mediante connessione Tor.

chiudi

Caricamento Player...

Migliorare la privacy di Facebook è una delle principali preoccupazioni anche per il fondatore Mark Zuckerberg, che non perde occasione per tentare di aggiungere funzionalità in questo senso ai suoi prodotti. L’annuncio di oggi è una piccola rivoluzione perché, in qualche modo costituisce un riconoscimento anche per il sistema Tor.

Abbiamo visto come il circuito Tor, come viene spesso chiamato, sia un sistema per accedere a Internet in modo più anonimo rispetto al normale e come oggi sia possibile farlo senza complicate configurazioni tecniche. Tuttavia, questo valeva soprattutto per i computer e la navigazione “libera” via browser. Facebook invece ha annunciato che la sua App per Android ha aggiunto il supporto sperimentale a questo tipo di connessione. Il sistema richiede ancora un paio di passaggi, ma in fondo si tratta solo di installare una seconda App e modificare una impostazione in Facebook per Android.

Migliorare la privacy di Facebook usando Tor

Come sempre, gli aggiornamenti di Facebook, anche per quanto riguarda le App, non avvengono contemporaneamente per tutte le nazioni, ma una volta che l’aggiornamento sarà arrivato ovunque, le cose saranno piuttosto facili. Infatti basterà installare l’App Orbot per Android e aprire le impostazioni dell’App di Facebook per trovare la nuova funzione per usare la rete Tor via Orbot. Al momento questa impostazione tuttavia non sembra essere presente nella versione italiana dell’applicazione.

Si tratta di un passaggio importante per Facebook, che si aggiunge all’apertura di un indirizzo apposito nel Deep Web per chi vuole accedere a Facebook superando i sistemi di tracciamento. Ma soprattutto, si tratta di un momento importantissimo per la rete Tor che, trainata dalla popolarità del social network, ha l’opportunità di aumentare notevolmente il numero dei suoi utenti.

Fonte foto copertina: Annuncio ufficiale Facebook