Roma, Manuel Bortuzzo torna in piscina. Il giovane svolgerà in acqua il percorso di riabilitazione curato dalla Fondazione Santa Lucia.

Torna in piscina Manuel Bortuzzo, la giovane promessa del nuoto vittima di un’aggressione all’Axa, un quartiere di Roma Sud. Il giovane è stato aggredito da due giovani che, in un clamoroso e tragico scambio di persona, gli hanno sparato alla schiena mettendo a repentaglio la sua vita e costringendolo e rivedere i propri progetti per il futuro.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Striscione Manuel Bortuzzo
fonte foto https://www.facebook.com/newsmondo/

Manuel Bortuzzo: L’acqua è la mia vita. La giovane promessa del nuoto torna in acqua dopo l’aggressione

Ma il futuro, nonostante tutto, sarà in acqua, in piscina. A un mese dalla folle aggressione, il giovane è tornato in piscina. “L’acqua è la mia vita“, ha detto il ragazzo a il Messaggero, tornato a nuotare nonostante la paralisi alle gambe dovuta ai danni fatti dal proiettile che lo ha colpito.

Il sogno di Manuel continua. Qualche mese dopo il nuotatore è ritornato in acqua per riprendere confidenza con la piscina.

Di seguito il video delle prime bracciate di Manuel Bortuzzo dopo l’aggressione

Manuel Bortuzzo torna in piscina

Manuel Bortuzzo torna in piscina un mese dopo l’aggressione e inizia la riabilitazione in acqua ⬇️ http://sky.tg/62x9H

Pubblicato da Sky TG24 su Giovedì 7 marzo 2019

La riabilitazione di Manuel Bortuzzo

Proprio in acqua, nel suo ambiente naturale, si svolgerà il percorso di riabilitazione di Manuel Bortuzzo, seguito e preso in cura dalla Fondazione Santa Lucia dopo le operazione più prettamente chirurgiche affidate allo staff dell’ospedale San Camillo di Roma, dal quale è stato dimesso lo scorso 18 febbraio.

Le dichiarazioni del padre di Manuel Bortuzzo: Per lui è troppo importante tornare a nuotare

La piscina è il suo mondo, abbiamo scelto la clinica Santa Lucia proprio perché c’è una vasca di 25 metri, per lui è troppo importante tornare a nuotare“, ha dichiarato il padre di Manuel a il Messaggero.


Roma, convocata in caserma Rita Bernardini per la cannabis in terrazzo

Mafia, blitz contro la ‘Ndrangheta: tredici gli arresti