Il potente agente italo-olandese Mino Raiola è uno dei protagonisti delle compravendite di calciatori. Tra i nomi caldi della sua ‘scuderia’ ci sono Donnarumma e Haaland.

In questi giorni scoppiettanti di calciomercato il nome di Mino Raiola è stato al centro. E non poteva essere altrimenti. Il noto procuratore italo-olandese cura infatti gli interessi di Gianluigi Donnarumma, il portiere titolare della Nazionale azzurra, il quale non ha rinnovato il proprio contratto con il Milan, che si è cautelato ingaggiando Maignan, pur perdendo a parametro zero il classe ’99.

Chi è Mino Raiola

Nato a Nocera Inferiore (Salerno) nel 1967, dopo appena un anno la famiglia si trasferisce in Olanda, a Haarlem. Il padre, allora meccanico, apre con successo un’attività di ristorazione, in cui il giovane Mino è impiegato come cameriere. Allo stesso tempo consegue la maturità classica e frequenta per due anni l’università, iscrivendosi alla facoltà di giurisprudenza. Inizia a giocare a calcio nelle giovanili dell’Haarlem, ma smette all’età di diciotto anni. All’età di vent’anni fonda una propria prima società di intermediazione, la Intermezzo. E da lì in poi la carriera di Mino Raiola nel mondo del pallone cresce a livelli vertiginosi.

Ibrahimovic Mino Raiola Donnarumma
Mino Raiola

I giocatori della ‘scuderia’

Dopo aver intermediato tra Olanda e Italia giocatori del livello di Bergkamp e Wonk, diventa procuratore FIFA. A oggi, i suoi assistiti più importanti e famosi, prendendo a riferimento le valutazioni di transfermarkt, sono:
Erling Haaland, Matthijs de Ligt, Paul Pogba, Donnarumma, Marco Verratti, Stefan de Vrij e Hirving Lozano. Storicamente, il nome di Raiola è collegato a quello di Zlatan Ibrahimovic


Il Venezia ritorna in Serie A dopo 19 anni

Nike, rottura con Neymar dopo accuse di abusi da parte di una dipendente