“Avevo sei anni e il mio primo ricordo di quella notte è la finestra che si apre e quell’uomo che mi sveglia”.

“Ricordo poi di essere stata presa di peso per uscire dalla finestra. C’era una certa familiarità, lui mi ricordava qualcuno della mia famiglia. Io non sapevo cosa stesse succedendo”.

Questa la frase con cui Anastasia Hronas, oggi poco più che quarantenne, ha rotto il ghiaccio per raccontare il suo terribile vissuto con uno dei serial killer più prolifici della storia americana.

Siamo nel 1985 e Anastasia aveva solo sei anni quando, nel bel mezzo della notte, l’uomo la prelevò dal letto per portarla con sé. Quell’uomo era Richard Ramìrez, che sarebbe presto diventato “The Night Stalker”.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Una cronaca surreale

In stato semi incosciente, Anastasia venne caricata dall’uomo a bordo della sua vettura. Bastarono pochi istanti, e Anastasia capì che c’era qualcosa di strano.

“C’è stato un momento, mentre guidava, in cui mi ha guardato e mi ha detto: apri il vano porta oggetti”, ha detto Anastasia nell’intervista rilasciata per Netflix. “L’ho fatto e dentro c’era una pistola”.

Dopo aver raggiunto il giardino della sua abitazione quella notte, Ramirez la nascose in un borsone e la portò nella sua abitazione. Anastasia ancora oggi ricorda che la casa era particolarmente sporca e che mentre lui abusava ripetutamente di lei, nonostante le richieste di smetterla, in sottofondo suonava a ripetizione la play-list di Madonna. Partiva da Like a Virgin, passava per Holidays e poi ricominciava ancora.

Alla fine, prosegue ancora nell’intervista, Ramirez, dopo avermi nuovamente caricato in auto, decise di fermarsi sul ciglio della strada e mi disse: “C’è una stazione di servizio laggiù. Voglio che tu vada lì e voglio che tu dica loro di chiamare il 911 e tu dica di far venire la tua famiglia”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 12-07-2022


La prima immagine del telescopio James-Webb è spettacolare

Taglio del cuneo e salario minimo